rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Ponzini: "Un piano strategico per Piacenza 2040"

L'intervento della candidata sindaco di Passione civica Sandra Ponzini

“Tra il 1994 e il 1998, l’amministrazione comunale di Piacenza scelse di dare vocazione logistica al territorio: scelta legittima, ma discutibile. Oggi abbiamo tre milioni di metri quadri di capannoni attorno alla città, “bruciato” prezioso terreno agricolo e creato migliaia di posti di lavoro dal valore aggiunto molto basso. E’ arrivato il momento di fare scelte di lungo respiro, lungimiranti e coraggiose e le dovremo fare insieme, all’interno di un Piano di Sviluppo della città di Piacenza che guardi ai prossimi vent’anni”. La candidata sindaca di Passione Civica alle elezioni del prossimo 11 giugno, Sandra Ponzini, ieri ha lanciato l’idea di una “vision 2040” che “metta attorno al tavolo gli attori economici e sociali”. Un piano che con la regia dell’amministrazione produca un progetto condiviso per la Piacenza del futuro.

“Un Piano strategico di sviluppo che guardi ai prossimi 20 anni è necessario e urgente – spiega Ponzini – da un lato, Piacenza deve attrarre imprese ad alto valore aggiunto capaci di integrarsi con i laboratori di ricerca della manifattura di qualità, dall’altro è importante coinvolgere le parti sociali ed economiche perché la logica della disintermediazione politica che stiamo vivendo, con l’uomo solo al comando, produce un effetto deleterio: troppi “orticelli” sono stati coltivati in base a gruppi di potere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponzini: "Un piano strategico per Piacenza 2040"

IlPiacenza è in caricamento