Pugni: «Il Pd tiene all’agricoltura? Il Psc non dice così»

L’intervento del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Andrea Pugni che replica alle affermazioni di Paolo Rizzi (centrosinistra)

Andrea Pugni

«Ci lasciano stupiti – scrivono in una nota Andrea Pugni e i candidati della sua lista - le dichiarazioni del candidato sindaco del PD Paolo Rizzi di sostegno all'agricoltura a Piacenza. Siamo stupiti perché il M5S oltre le parole della campagna elettorale è abituato a guardare ai fatti e i fatti parlano. Il Piano Strutturale Comunale appena approvato dal PD a Piacenza ha una potenzialità edificatrice di circa 5 milioni di metri quadrati di terreno agricolo. I consiglieri comunali del M5S hanno contrastato e bocciato questo Piano mentre la maggioranza, e non solo, ha consentito che venisse approvato. Se questa è l’attenzione alle politiche agricole e al settore agroalimentare nel comune di Piacenza del PD, ormai gran parte del suolo ce lo siamo giocato.

Ricordo per completezza di informazione al candidato sindaco Rizzi che nessuno dei due assessori all’ambiente della giunta PD che ha governato fino ad oggi, Luigi Rabuffi e Giorgio Cisini, ha agito concretamente in favore dell'ambiente in modo da incidere sulle politiche ambientali e agricole nel piacentino. Il M5S in ogni sua azione in consiglio comunale ha invece dimostrato di avere a cuore per prime le politiche ambientali presentando osservazioni alle Valutazioni di Impatto Ambientale  di Cementirossi e Tecnoborgo oltre a numerosi atti depositati in consiglio comunale contro il consumo di suolo, la gran parte bocciata dalla maggioranza. Solo essendo veramente a favore del bene comune e sostenuti solo dai cittadini una giunta si può permettere politiche a favore dell’ambiente». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento