Straripamento Nure, a settembre parte il cantiere a Sant'Agata

Verranno ripristinate e tamponate le sponde del fiume Nure esondato lo scorso aprile in località Sant'Agata di San Giorgio. Varani e Busca (Lega Nord): per la causa, portati al comune finanziamenti per 250mila euro. Il cantiere della ricostruzione partirà nel mese di settembre

TAgliaferri, Busca e Varani
Sono stati presentati ieri i lavori di ricostruzione delle sponde del Nure esondato lo scorso aprile a Sant'Agata, nel comune di San Giorgio Piacentino. Gli interventi saranno effettuati dalla Regione su finanziamento dell'Aipo, l'Agenzia interregionale per il fiume Po. Per rimettere in sesto le aree circostanti al Nure l'Agenzia ha infatti stanziato 250mila euro, che verranno utilizzati da Bologna per i lavori.

Ieri in conferenza stampa prima dell'avvio dei cantieri, Enzo Varani, assessore all'ambiente e al territorio del Comune di San Giorgio e consigliere provinciale della Lega Nord, ha omaggiato la collega di maggioranza, Cristina Busca, con alcuni fiori e la copia incorniciata del nulla osta dell’Aipo. Un gesto inequivocabile di riconoscimento per essersi spesa per la causa: sembra infatti che i 250mila euro di finanziamenti siano stati ottenuti grazie all'opera di intermediazione e alla fitta trama di relazioni istituzionali innescata da Varani e Busca.
L'esondazione dello scorso aprile
I due - dopo una lunga sequenza di viaggi, incontri istituzionali e contatti con gli organismi competenti - hanno ottenuto che la richiesta ufficiale inviata dal Comune il 17 Luglio e regolarmente protocollata fosse sottoposta al vaglio del comitato di indirizzo Aipo, riunitosi il 18 luglio scorso. Il parere è stato favorevole ed ora la piccola frazione del comune sangiorgino vedrà rimesse a nuovo le sue sponde, al termine di anni costellati di disagi e culminati con un provvedimento di evacuazione alla fine dell'aprile scorso. 

“E' importante - ha precisato soddisfatto l’assessore Varani - che gli amministratori si facciano carico di tutte le situazioni di emergenza anche se non di stretta competenza”. Poi, i ringraziamenti del sindaco di San Giorgio, Giancarlo Tagliaferri: “e' un successo importante per la nostra amministrazione e per tutto il paese, continueremo sulla stessa strada per risolvere tutti gli altri problemi del territorio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento