Copra Elior: gran carattere e Modena battuta per 3-1

Prestazione grintosa per i biancorossi, che si aggiudicano il derby contro l'ex Angelo Lorenzetti. Prossimo appuntamento per Piacenza domenica 11 novembre alle 17,30, in quel di Cuneo, contro la Brebanca Lannutti Cuneo

(Immagine di repertorio)

Bella prestazione del Copra Elior che batte tra le mura amiche il Casa Modena di Angelo Lorenzetti per 3-1. Modena che si presenta con la formazione al completo, unico dubbio per l’allenatore modenese se schierare il solito Deroo, o se affidarsi all’esperto Molteni. Rosa al completo per Piacenza, che recupera il palleggiatore titolare De Cecco; l’unico incerto alla vigilia sembrava essere il giovane Luca Vettori, colpito in settimana da un attacco influenzale, che alla fine siederà in panchina. 

Partita che inizia in modo strano al PalaBanca: il Copra Elior si rifiuta di effettuare i primi servizi, e con molti errori da parte di entrambe le formazioni si arriva sul 8-4 in favore di Modena. Il vantaggio dei gialloblu aumenta sempre di più e i ragazzi di Luca Monti non sembrano in grado di riuscire a ribaltare le sorti del set, complici le tante difese sbagliate. Zlatanov, da buon capitano, prova a caricare i compagni, e i meravigliosi muri di Tencati guidano Piacenza verso la rimonta. Entrambe le squadre commettono molti errori in battuta, ma i biancorossi sembrano finalmente entrati in partita e si portano sul 24 pari. Si va ad oltranza, dove Casa Modena mette a segno ogni attacco vincendo il set per 29-27.  Il secondo set inizia in modo molto più equilibrato per le due formazioni, che si fronteggiano senza esclusione di colpi. Entrambe le compagini commettono svariati errori al servizio, il che rende difficile per una delle squadre prendere il sopravvento sull’altra. Ma Zlataov e Fei si caricano la squadra sulle spalle mettendo a segno punti importanti, e un muro preciso di Holt porta i biancorossi in vantaggio per 16-14. Brilla a muro anche il palleggiatore De Cecco, che con una serie positiva di muri permette alla compagine piacentina di mantenere il vantaggio di 2 punti accumulato in precedenza.

A regalare la vittoria del set per 25-23 al Copra Elior ci pensa lo schiacciatore modenese Sam Deroo, che fa cadere in rete la battuta decisiva.  Rimangono invariate le formazioni che si fronteggiano nel terzo set. La partita riprende all’insegna dell’equilibrio, con Modena che riesce a recuperare tutti i palloni in difesa, dimostrando di non essersi certo lasciata scoraggiare dalla sconfitta nel secondo parziale. Il capitano di Piacenza oggi appare in gran forma, e trascina la squadra sul 10-8. Al secondo time-out tecnico il Copra Elior sembra aver preso il controllo della partita,  con la squadra di Lorenzetti incapace di contrastare gli attacchi di Papi e compagni. Uno Zlatanov oggi al top della forma fa salire a 6 i punti di vantaggio per i biancorossi, che si portano sul 22-16, mettendo una seria ipoteca sulla vittoria del terzo parziale.  Il punto decisivo è anche stavolta regalato da Casa Modena, che con l’errore in battuta di Piscopo chiude il set sul 25-19 in favore della squadra di Monti.  Il quarto set inizia in modo equilibrato, ma il Copra Elior mette preso una marcia in più portandosi avanti per 9-6. Davvero una giornata negativa oggi per le battute piacentine, che sembrano non voler proprio inquadrare il rettangolo di gioco.

Luca Tencati da ora modo al pubblico di capire il motivo del suo soprannome “il muro di Piacenza”, grazie ad un incredibile muro che porta il Copra Elior sul 16-12. Sul finale di set la partita torna ad essere in equilibrio, e ora per i piacentini si fa dura; ma Samuele Papi non ci sta, segnando 2 punti importanti che riportano in vantaggio i biancorossi. E a mettere a segno il punto vincente non poteva che essere il migliore in campo della giornata, il capitano Hristo Zlatanov, che con un attacco imprendibile per la difesa avversaria mette fine al quarto set sul 25-23.  Il Copra Elior Piacenza si aggiudica così il primo derby della stagione, rilanciandosi dopo le due sconfitte consecutive con Maceata e Vibo Valentia.  Prossimo appuntamento per Piacenza domenica 11 novembre alle ore 17:30, in quel di Cuneo, contro la Brebanca Lannutti Cuneo. 

COPRA ELIOR PIACENZA – CASA MODENA  3 – 1 (27-29; 25-23; 25-19; 25-23)

COPRA ELIOR: De Cecco 3, Papi 14, Tencati 6, Fei 16, Zlatanov 15, Holt 7, Marra (L) A disposizione: Latelli (L), Tavana, Corvetta, Ogurcak, Maruotti, Vettori. CASA MODENA: Baranowiz 1, Deroo 9, Sala 13, Celitans 26, Kooy 12, Vasely 6, Manià (L) A disposizione: Catellani (L), Quesque 1, Casadei, Molteni 1, Pinelli, Piscopo. Impianto: PalaBanca Spettatori: 3441 Arbitri: Castagna, Cipolla Durata: 32’; 28’; 26’; 28’. Totale: 1:54h Punti: Copra 61; Modena 69. Attacco: Copra 44%; Modena 50%. Ricezione: Copra 24%; Modena 22%. Battuta: Copra 0 ace, 20 errori; Modena 6 ace, 33 errori. M.V.P.: Zlatanov (Piacenza)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento