Sesta tappa del Giro Donne 2011, Bronzini seconda: "Grazie Piacenza"

E' arrivata seconda la piacentina Giorgia Bronzini nella sesta tappa del Giro Donne 2011 che è terminata sul Facsal nel pomeriggio. Prima la maglia rosa Marianne Vos

E' arrivata seconda la piacentina Giorgia Bronzini nella sesta tappa del Giro Donne 2011 che è terminata sul Facsal nel pomeriggio del 6 luglio. Prima la maglia rosa Marianne Vos e terza Teutenberg Ina Yoko. La tappa era partita da Fontanellato (Parma) alle 12. Le atlete hanno attraversato San Secondo, Busseto, Villanova, Caorso, Cortemaggiore, Fiorenzuola, Carpaneto, Vigolzone, Ponte dell’Olio e Gossolengo, fino all'arrivo in città.

"GRAZIE PIACENZA" - Grande calore da parte dei fans della piacentina Giorgia che dichiara: "E' un secondo posto in questa bellissima città che mi ha accolto con tanti cartelloni e urlando il mio nome, io ho dato il meglio insieme alla mia squadra. Ha vinto la maglia rosa, ha vinto un grande nome. E' la più forte di tutte e avera la piazza d'onore dietro di lei per me conta molto. Sono molto orgogliosa della mia città, grazie Piacenza". L'intervista a Giorgia Bronzini

"LA PIGLIATUTTO" VOS - La pigliatutto di questo GiroDonne, Marianne Vos, si impone anche sul traguardo di Piacenza. Terza vittoria per l’atleta che difende i colori della Nederland Bloeit. All’attesa Giorgia Bronzini (Forno d’Asolo Colavita), nella sua città, non riesce l’impresa. La Campionessa del Mondo in carica si piazza alle spalle della maglia rosa, anticipando la tedesca Ina Yoko Teutenberg (Htc Highroad Women). Protagoniste di giornata sicuramente sono state la marchigiana Valentina Bastianelli (Vaiano Tepso Solaristech), Esra Tromp (Nazionale Olanda) e Liesbet de Vocht (Top Sport Vlaanderen Ridley). Il terzetto evade dal gruppo dopo quaranta chilometri e sta all’avanscoperta fino ai meno dieci dal traguardo, ottenendo un vantaggio massimo pari a due minuti e mezzo. Riprese le fuggitive, sono le squadre delle ruote veloci a prendere in mano la situazione. In classifica generale, nulla cambia al comando. Marianne Vos è sempre più leader, grazie agli abbuoni odierni, incrementa il vantaggio nei confronti di Sylwia Kapusta (Gauss Rdz Ormu Unico1), seconda con un ritardo di ventiquattro secondi. Emma Pooley (Garmin Cerevelo) completa il podio attuale della classifica generale. il suo ritardo ora è di cinquantadue secondi.

ORDINE D’ARRIVO DELLA SESTA TAPPA - 1.Vos Marianne (Nederland Bloeit) km 130 in 3h14’07’’ in 40,182 km/h; 2.Bronzini Giorgia (Forno d’Asolo Colavita) s.t.; 3.Teutenberg Ina (Htc Highroad Women); 4.Mustonen Sara (Hitec Products); 5.Bras Martine (Nazionale Olanda); 6.Van Vleuten Annemiek (Nederland Bloeit); 7.Martisova Julia (Gauss Rdz Ormu Unico1); 8.Johansson Emma (Hitec Products); 9.Taylor Cherise (Lotto Honda Team); 10.Cucinotta Annalisa (Kleo Ladies Team);

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DELLA HIBBERD - La Carovana del GiroDonne 2011 si stringe al dolore della famiglia, del fidanzato e del team Cassina Rizzardi per la tragica scomparsa dell’atleta australiana Carly Michelle Hibberd. Durante la sua carriera l’atleta aveva partecipato al GiroDonne, l’ultima volta nell’edizione del 2009. L’organizzatrice del GiroDonne 2011, Sara Brambilla, con profondo cordoglio, ha deciso di realizzare la cerimonia di vestizione delle Maglie ma senza festeggiamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento