Il week-end di sport. Assigeco ed Lpr cercano il filotto di vittorie

Week-end di campionato che si apre con la sfida sotto i canestri tra Assigeco ed Aurora, appaiate al secondo posto in classifica a 6 punti; l’Lpr sempre al Palabanca chiede strada a Latina del neo-tecnico Daniele Bagnoli; il Pro Piacenza viaggia a Roma nel match salvezza contro la Lupa mentre il Piacenza chiude lunedì sera nel posticipo televisivo ospitando il temibile Como

Immagine di repertorio

Week-end di campionato che si apre con la sfida sotto i canestri tra Assigeco ed Aurora, appaiate al secondo posto in classifica a 6 punti; l’Lpr sempre al Palabanca chiede strada a Latina del neo-tecnico Daniele Bagnoli; il Pro Piacenza viaggia a Roma nel match salvezza contro la Lupa mentre il Piacenza chiude lunedì sera nel posticipo televisivo ospitando il temibile Como.

ASSIGECO PIACENZA-AURORA JESI (Sabato, 20.30). Tre vittorie consecutive i bianco-blu di Andreazza reduci dalla splendida rimonta contro Forlì guidati da un grande Stefano Borsato (22 punti) e stasera chiamati di nuovo al Palabanca contro un avversario che viene da due sconfitte contro Chieti e Treviso. Per il giovane coach marchigiano Damiano Cagnazzo giocheranno Battisti play, Bowers guardia, Davis ala, Benevelli centro basso e Maganza pivot. Per gli ospiti speranze di vittoria legate a Dwayne Davis sino ad ora autore di 24.2 punti/media a partita e Tim Bowers  con 17.2 mentre per i piacentini De Nicolao play, Hasbrouck guardia, Jones e Raspino ali con Infante centro.

LUPA ROMA-PRO PIACENZA (14.30). Rossoneri che scendono nella capitale con l’obbligo di fare punti per non vanificare l’’imbattibilità ottenuta con Viterbese e Lucchese. Pea dovrebbe confermare il 3-5-2 con il ritorno di Bini in difesa insieme ad Aspas e Sall, centrocampo con Pugliese-Cavalli e Rossini. In avanti Bozzaffia-Pesenti in attesa della piena efficienza di Musetti. Padroni di casa che in settimana hanno ingaggiato in prova il difensore Mazzarani, l’attaccante Curcio ed il centrocampista Ranelli tutti comunque indisponibili per domani. Il tecnico Maurizi, reduce dalla provvidenziale vittoria di Prato, si affida in regia all’esperto La Camera ed in attacco alla possibile coppia Matropietro-Corvesi per scardinare la difesa piacentina.

LPR PIACENZA-TOP VOLLEY LATINA (18.00). Impegno sulla carta agevole per Piacenza che ospita Latina capace solo domenica scorsa di vincere il primo incontro stagionale dopo sei sconfitte iniziali. L’esonero di Vincenzo Nacci  e l’arrivo del pluri-scudettato Daniele Bagnoli in panchina ed il pieno recupero dell’opposto Alessandro Fei (22 punti contro Molfetta) fanno tuttavia lievitare le difficoltà del match. I pontini hanno un roster importante con Maruotti alla banda e Sottile in palleggio, unico dubbio per Bagnoli il secondo schiacciatore con il ballottaggio tra il belga Klinkenberg ed il bulgaro Penchev. Giuliani può contare sull’intera rosa ed un Hernandez in condizioni di grazia e vero trascinatore dell’Lpr nelle 4 affermazioni consecutive; sarà ancora Clevenot a giocare in banda con Marshall con Yosifov ad alternarsi con Tencati al centro, in attesa di possibili sviluppi del caso della nazionalità sportiva del ricevitore italo-cubano.

PIACENZA-COMO (Lunedi, 20.45). Dopo la sconfitta di Carrara, il Piacenza tenta di riprendere la corsa in classifica. In attesa del possibile approdo dell’esterno offensivo Nadarevic, Franzini si affida ancora al collaudato tridente Matteassi-Razzitti-Franchi con Barba che dovrebbe riprendere posto in mediana in tandem con Saber. Unico ballottaggio per Sciacca e Di Cecco con Abbate che parte titolare per lo squalificato Silva. Il Como arriva al Garilli con sei risultati utili consecutivi ma è reduce dal rocambolesco pareggio interno con l’Olbia; per Gallo chiavi dell’attacco affidate a Le Noci e Chinellato con Bertani che scalpita in panchina. In difesa unico dubbio tra Ambrosini e  De Leidi, mentre in porta Zanotti dovrebbe essere ancora preferito a Crispino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento