Lega Pro, il punto. Comanda la strana coppia Alessandria-Giana

Seconda giornata di Lega Pro caratterizzata dallo scarso numero di pareggi (ad Olbia e Pontedera sponda Tuttocuoio), saltano invece i campi di Siena e Carrara con 15 reti complessive delle squadra in casa e 14 di quelle in trasferta

Seconda giornata di Lega Pro caratterizzata dallo scarso numero di pareggi (ad Olbia e Pontedera sponda Tuttocuoio), saltano invece i campi di Siena e Carrara con 15 reti complessive delle squadra in casa e 14 di quelle in trasferta. Dopo il pareggio con il Piacenza nuova divisione della posta per la Lucchese che riesce a rimontare per ben due volte con la doppietta di Forte le reti sarde di Capello e Piredda; il Piacenza trova la prima vittoria del campionato superando di misura la Lupa Roma, e’ la doppietta di Franchi seguita dalla rete di Titone a suggellare i tre punti prima della parziale rimonta laziale con Baldassin e Mancosu. Sopresa nel match di Roma dove la Racing vince di misura sul più quotato Prato grazie alla marcatura nel finale di De Sousa;  la Giana Erminio si qualifica come sorpresa d’inizio campionato andando ad espugnare il Franchi di Siena, Bruno e Biraghi rispondono a Mendicino issando i milanesi al vertice della classifica. Ancora nessuna rete fatta e subita per la Viterberse che riesce ad impattare sul campo del Tuttocuoio San Miniato, mentre altra impresa di giornata è quella del Pro Piacenza che in rimonta con Gomis e Pesenti risponde al sigillo inziale di Rovini della Pistoiese. Soffre più del previsto la Cremonese contro il Renate, solo un rigore di Brighenti alla mezz’ora della ripresa permette ai grigiorossi di surclassare i brianzoli che con Napoli e Marzeglia avevano impattato le marcature iniziali di Brighenti e Pesce. Il big-match del campionato ha visto la netta prevalenza dell’Alessandria, inutile il rigore di Vantaggiato rispetto alla doppietta di Iocolano e la segnatura di Gonzalez. Ancora a zero punti la Carrarese sconfitta per 3-1 in casa dall’Arezzo, all’autorete iniziale di Corradi ha fatto seguito per la squadra di Sottili la doppietta di Grossi e la rete finale di Polidori. Match più seguito della domenica ovviamente quello del Moccagatta con 3987 spettatori contro le sole 95 presenze di Racing-Prato In attesa di Como e Pontendera e’ dell’Arezzo il miglior attacco (5 reti), mentre Carrarese e Lupa Roma hanno la peggior difesa. Nella classifica marcatori comanda il toscano della Lucchese Francesco Forte con 3 marcature. Nel prossimo turno occhi puntati sugli incontri Pro Piacenza (3)-Cremonese (4) e Lucchese (2)-Alessandria (6).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento