Scherma, Alessandro Bossalini (Pettorelli) protagonista con gli azzurrini a Copenaghen

Nella capitale danese il maestro piacentino ha seguito a bordopedana gli spadisti nella prova del circuito europeo Cadetti, chiusa con quattro podi. Esperienza internazionale per il piacentino Amedeo Polledri. Per il circolo, anche un podio a Pianoro con Tommaso Barbieri

Trasferta danese ricca di soddisfazioni per Alessandro Bossalini, maestro piacentino del Circolo “Pettorelli” impegnato a bordo pedana a Copenaghen come tecnico (insieme al collega Guido Marzari) alla guida degli azzurrini e delle azzurrine protagonisti nella prova del Circuito europeo Cadetti di spada.

Notevole il bottino conquistato dai talenti italiani in terra nordica, con quattro podi alla riga del totale e altri piazzamenti. Nelle gare individuali, seconda piazza per Matteo Amodio Maisto nel maschile, con Mattia Magni settimo, mentre nel femminile Emilia Rossatti ha centrato il terzo posto, con la finale a otto conquistata anche da Matilde Barbieri (ottava). I colori azzurri hanno brillato anche nelle rispettive gare a squadre, dove l’Italia ha conquistato il secondo e il terzo posto con due team nella gara maschile (dietro solamente alla Russia) oltre a piazzarsi settima nella competizione femminile.

La trasferta danese ha visto anche la partecipazione dello spadista del “Pettorelli” Amedeo Polledri, uno degli atleti autorizzati dalla Federazione italiana per questo appuntamento internazionale; per lui, una preziosa esperienza, culminata anche con l’ottava posizione nella gara a squadre con l’Italia 4 su un totale di 26 formazioni nel tabellone maschile.

Lo scorso week end ha regalato anche altre soddisfazioni al circolo piacentino, protagonista a Pianoro (Bologna) nella seconda prova di qualificazione regionale Assoluti. A salire sul podio, il giovane Tommaso Barbieri, autore di una cavalcata trionfale arrivata fino al terzo posto. Dopo un girone senza macchie (sei vittorie in altrettanti assalti), lo spadista piacentino ha iniziato la scalata verso il podio battendo Fiamingo (15-13), Sgubbi (14-13), Spazzoli (15-12) e Magnani (15-9), prima di cedere 15-12 al modenese Varone. Un’altra bella prova porta la firma di Alessandro Sonlieti, capace di sconfiggere Miolo (15-5) ed Ercolani (15-13) per poi fermarsi di misura contro Genovese (14-13): per lui, dodicesimo posto e – al pari di Barbieri – qualificazione alla prova nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento