Stop alle aspettative dei Wolverines sul cammino dei playoff: Trento vince a Piacenza 16-14

La mancata trasformazione da 2 punti nell’ultimo touchdown segnato dai Wolverines , ha consentito ai Thunders Trento di portare a casa il passaggio dei quarti di conference a spese dei piacentini, proseguendo nel cammino dei playoff verso la finale di venerdì 3 luglio al Vigorelli di Milano. La squadra piacentina è stata battuta con il risultato di 16-14

La mancata trasformazione da 2 punti nell’ultimo touchdown  segnato dai Wolverines , ha consentito ai Thunders Trento di portare a casa il passaggio dei quarti di conference a spese dei piacentini, proseguendo nel cammino dei playoff verso la finale di venerdì 3 luglio al Vigorelli di Milano. La squadra piacentina è stata battuta  con il risultato di 16-14.

Ad affrontare i piacentini sul campo Savoia  si è presentata la robusta squadra  che già aveva battuto a domicilio i Wolverines nella stagione regolare, ma che era stata comunque a sua volta battuta nella fase ad orologio a Trento dagli stessi biancorossoneri: un vero e proprio spareggio tra le due squadre, la cui vincitrice sarebbe passata alle semifinali di conference. Piacentini  classificati al primo posto nel proprio girone, ai danni proprio di Trento, piazzamento  che ha consentito ai biancorossoneri di saltare il turno di wild card. 

Incontro estremamente combattuto dove le forze in campo si sono equivalse; Trento ha indirizzato  i propri giochi di  attacco più sulle corse , con il runner Girelli che ha coronato la propria prestazione con  i due touchdown della  formazione gialloblu, Piacenza ha utilizzato maggiormente i lanci del proprio QB Amadasi , con i ricevitori Scarano, Chiatante e Giraldi sugli allori.

Il primo quarto si conclude con un nulla di fatto, poiché la forte difesa piacentina riesce a fermare l’attacco trentino sulle proprie 3 yards forzando un fumble , riconquistando il possesso palla ed impedendo di fatto la conclusione del driver in touchdown.  Secondo quarto che  inizia subito con la Offense piacentina che preme sull’acceleratore: Amadasi dalle proprie 14 yards pesca con un calibrato lancio Gorlani che si invola verso l’endzone avversaria, ma viene fermato a 2 yards dalla stessa. Successivamente ancora Amadasi conclude con un passaggio su Scarano in touchdown, e trasforma alla mano ancora con un lancio su Gorlani, per il temporaneo risultato di 8-0 a favore dei Wolverines.

 Il caldo opprimente  la fa da padrone ed anche  il terzo quarto è senza ulteriori segnature : le difese costringono gli attacchi avversari al punt ogni fine drive spezzando ogni velleità di modificare il punteggio.  Trento all’inizio dell’ultimo quarto di gioco prova un field goal con Giovanazzi che segna e accorcia su Piacenza per il momentaneo    8 -3: i gialloblu ospiti iniziano a credere nella  rimonta, intercettano una prima volta un lancio di Amadasi, permettendo nell’azione successiva a Girelli di correre da posizione favorevole direttamente in endzone per il sorpasso dell’ 8-9.

I Wolverines accusano il colpo  e non riescono in questo frangente  a sfruttare a dovere le corse dei propri runners. Amadasi viene intercettato ancora una volta su un lancio, mentre i Thunders immediatamente capitalizzano il turnover, mandando ancora Girelli in touchdown a 1,19 dal termine per il risultato di 8-16.  I Wolverines tutt’altro che sconfitti ma anzi tutto cuore ripartono a testa bassa nell’ultimo lasso di tempo: Amadasi lancia ancora una volta su Chiatante che riceve, elude il proprio avversario e si invola con una corsa da 65 yards in touchdown. Risultato di 14-16 a favore ancora di Trento, con Piacenza obbligata alla trasformazione da due punti , per cercare di impattare il risultato e costringere Trento all’overtime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La trasformazione però non riesce ed i  Wolverines tentano ancora sul kickoff  la carta dell’onside – kick (calcio corto), ma gli arbitri alla fine dell’azione con la palla recuperata ancora una volta da Piacenza, assegnano il possesso a Trento; i Thunders lasciano trascorrere i pochi secondi mancanti e possono così festeggiare il passaggio al turno successivo. Delusione sui volti  dei giocatori piacentini per l’eliminazione subita e per non aver eguagliato il risultato dello scorso anno, mentre il Presidente Queirazza  ha parole di incoraggiamento per tutti  “Ringrazio  tutti ...dirigenza, allenatori, staff tecnico, addetti alle statistiche e soprattutto i giocatori per questa stagione agonistica. Ci saranno sempre  nuove battaglie con sconfitte e vittorie: mentre queste ultime esaltano il carattere, le prime lo temprano e fanno si che si possa e si debba migliorare. Da oggi si inizia a pensare alla prossima stagione ancora una volta da protagonisti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento