Triathlon, le piacentine Molinari e Saltarelli vincono a Lodi

Nel weekend del 12 e 13 settembre il centro sportivo La Faustina di Lodi è stato invaso da circa 500 triatleti provenienti da tutto il nord Italia

Premiazione Triathlon Kids

Nel weekend del 12 e 13 settembre il centro sportivo La Faustina di Lodi è stato invaso da circa 500 triatleti provenienti da tutto il nord Italia. La manifestazione organizzata dal Piacenza Triathlon Vivo ha attirato atleti, appassionati e giovani promesse in grande numero. Sabato 12 settembre, giornata dedicata ai Kids e valida per il circuito nord-ovest, le presenze hanno toccato quota 300, con molte squadre al via con numerosi iscritti per ogni categoria (dai 6 ai 19 anni). Domenica 13 settembre le gare maschile e femminile avrebbero dovuto coinvolgere circa 200 atleti, ma, complice il nubifragio che si abbattuto sulla città lombarda e sembrava non concedere tregua, in tarda mattinata alcuni partecipanti hanno rinunciato alla partenza prevista per l'ora di pranzo.

La prima edizione del Triathlon Kids di Lodi è iniziata con la gara degli Youth, che dalle 10.30 si sono sfidati tra i 300 metri di nuoto nella piscina scoperta, i 6 km in bici e i 2 km di corsa. Successivamente è toccato alle categorie Ragazzi, Esordienti, Cuccioli e Minicuccioli, con le distanze che si sono fatte man mano più consone all'età dei partecipanti. I più piccoli hanno infatti gareggiato con dedizione tra i 25 metri in piscina, 250 metri in bicicletta e 100 metri di corsa. A fine giornata sono stati premiati i primi tre di ogni categoria e tutti gli atleti più giovani.

Il Triathlon Sprint di domenica 13 settembre, che avrebbe dovuto svolgersi sulle distanze di 750 metri a nuoto nella piscina all’aperto, 20 km in bicicletta con 3 giri da 6,5 km e i 5 km di corsa sulla pista ciclabile, ha dovuto fare i conti con il nubifragio che si abbattuto sulla città, rendendo scivolosi molti tratti dell'itinerario in bicicletta. Le condizioni del tragitto hanno persuaso l'organizzatore e il giudice della Federazione Triathlon a sospendere il tratto in bicicletta, trasformando di fatto la gara da triathlon ad aquathlon. La gran parte degli atleti, consapevoli che talvolta occorre fare i conti con i cambiamenti delle previsioni atmosferiche e abituati ad adattarsi alle avversità, ha sostenuto la prova di aquathlon con il massimo impegno, come testimoniano i risultati. Primo assoluto tra gli uomini si è classificato il favorito della vigilia, Ivan Risti del team Dds, seguito da compagno di squadra Andrea Alcaras e dal rappresentante del Raschiani Triathlon Pavese Leonardo Ballerini.

Al primo e al secondo posto assoluto tra le donne, due rappresentanti del Piacenza Triathlon Vivo: Tania Molinari e Alice Saltarelli. Il terzo posto è andato a Silvia Visaggi del Triathlon Torino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento