rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Volley

B1: la Conad Alsenese espugna Cesena col brivido, 3-2 e due punti che risollevano la classifica

Avanti di due set, le piacentine si sono fatte raggiungere per poi vincere magistralmente il tie-break

Un ritorno alla vittoria che sembrava a un passo, salvo poi lasciar spazio a nuvole nere sul cielo gialloblù alla ricerca di luce, poi un caloroso raggio di sole nel quinto e decisivo set. In B1 femminile la Conad Alsenese torna al successo e lo fa espugnando al tiebreak Cesena con il 3-2 all’Elettromeccanica Angelini nel match di ieri (domenica) della sesta giornata d’andata del girone D. La seconda vittoria stagionale delle gialloblù piacentine è arrivata al termine di un match sostanzialmente dai due volti, sebbene con una sterzata finale che ha aggiunto un capitolo ulteriore ed emozionante. In Romagna, la squadra di Enrico Mazzola aveva iniziato al meglio l’incontro, dominando la scena nei primi due set, salvo poi andare vicinissima ad archiviare con merito la pratica nella terza frazione.

Un’occasione non sfruttata (27-25 per Cesena) si è trasformata lentamente in un incontro riaperto, dove l’Elettromeccanica di Cristiano Lucchi che ha preso coraggio e convinzione, trascinando Alseno al tie break. Qui, però, le piacentine hanno fatto la voce grossa, dominando il set corto con un eloquente 5-15. Nei vari fondamentali, la battuta è stata spartiacque: la Conad ha sbagliato molto poco (4 errori) e ha trovato 7 ace, mentre Cesena ha faticato molto a trovare ritmo dalla linea dei nove metri, come testimoniano i 17 errori punto al servizio a fronte dei due ace. In casa alsenese, top scorer la schiacciatrice Sofia Cornelli, autrice di 20 punti dei quali 17 in attacco (con un bel 41% di positività) e 3 ace. 

Solidi la ricezione e anche il muro gialloblù, trascinato dalle centrali Diomede e Guccione che hanno firmato 7 dei 9 punti diretti nel fondamentale. “Nei primi due set – commenta la Cornelli Cesena ha sbagliato molto e noi abbiamo approfittato di questa situazione, cercando di commettere pochi errori e di tenere sotto pressione le romagnole. Siamo riuscite a gestire bene la situazione per due set, poi nel terzo abbiamo accusato un po’ la loro reazione; loro hanno sbagliato meno e hanno battuto meglio, viceversa i nostri errori sono aumentati e il set ci è scivolato via. Il trend mentale e tecnico a favore dell’Elettromeccanica Angelini è proseguito anche nel quarto set, ma nel tie break siamo state brave a giocare con aggressività e cattiveria agonistica, mettendo in difficoltà l’avversario fin dal primo pallone del quinto set. Dobbiamo migliorare quei momenti dove il nostro motore si blocca e aiutiamo l’avversario a rientrare in partita. Personalmente, sono contenta, sto crescendo grazie al lavoro in palestra con Enrico Mazzola e spero si veda al sabato. E’ fondamentale lavorare sulle proprie difficoltà per trasformarle in punti di forza”.

Dopo due trasferte consecutive, la Conad si prepara a tornare tra le mura amiche: sabato alle 21 ad Alseno Diomede e compagne sfideranno la Bleuline Forlì, che condivide il terzo posto con Imola e Campagnola. Il tabellino del match:

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA-CONAD ALSENESE 2-3 (18-25, 14-25, 27-25, 25-19, 5-15)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: De Bellis 4, Caniato 10, Altini 17, Favero 14, Gennari 11, Mazzotti 2, Calisesi (L), Zuffi (L), Polletta 11. N.e.: Conficoni, Zanetti, Tiberi. All.: Lucchi

CONAD ALSENESE: Cornelli 20, Diomede 11, Gobbi 18, Lago 10, Guccione 10, Romanin 3, Toffanin (L), Tosi 2, Fava 1, Zagni. N.e.: Sesenna, Poggi. All.: Mazzola

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Conad Alsenese espugna Cesena col brivido, 3-2 e due punti che risollevano la classifica

IlPiacenza è in caricamento