menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpaneto tornerà ad avere la sua storica fontana

La fontana è stata per decenni il simbolo caratterizzante il centro paese. Intervento da 80mila euro: ecco come cambierà

Carpaneto tornerà ad avere la sua storica fontana, nei Giardini di Viale Vittoria. Chi conosce il paese, ha ben presente nella memoria la fontana zampillante, a ornamento della principale area verde del centro. La fontana è stata per decenni il simbolo caratterizzante il centro paese, luogo di ritrovo e di socialità, sin dalla sua costruzione e attivazione. Le prime immagini risalgono agli anni Trenta, che dimostrano che, in quel tempo, la fontana avesse una cornice rialzata in muratura, al cui interno era presente una piscina circolare centrale, da cui gettava un ugello centrale; lungo la cornice più esterna, erano presenti ugelli d'acqua gettanti verso l'interno. Tra il cerchio di ugelli più esterno, e la piscina centrale, erano presenti decorazioni floreali. Nel corso degli anni la sua fisionomia si è un poco modificata, ma è sempre rimasta intatta la sua forza caratterizzante; chi pensava Carpaneto non poteva non pensare alla fontana. Con l'andare del tempo, si sono resi necessari sempre più frequenti interventi di manutenzione e riparazione, che hanno condotti, nel corso degli Anni Duemila, alla decisione di fermare il funzionamento della fontana, smantellando gli impianti gettanti, e collocando una guaina impermeabilizzante in PVC all'interno di tutta la superficie, e una lastra mobile di ferro a chiusura dello spazio centrale, in precedenza destinato all'ugello principale; nel corso degli ultimi mesi questo punto di pericolo è stato messo in sicurezza, con il collocamento di alcune transenne.

Questa condizione è rimasta immutata per oltre quindici anni, aprendo una ferita nell'spetto del centro paese, oltre che una perdita per le persone che hanno dovuto rinunciare a un punto simbolico. Per questi motivi, l'Amministrazione comunale ha deciso di avviare un progetto volto alla concreta ed effettiva riqualificazione della fontana storica, così che possa tornare pienamente in funzione. L'attività di studio e progettazione, che ha implicato il confronto con la Soprintendenza per le Belle Arti – che ha rilasciato parere positivo – è stata seguita dall'Ufficio Tecnico comunale, con l'ing. Paolo Giovanelli e l’arch. Ivana Galluzzo, che hanno ideato e disegnato la nuova opera. La superficie verrà coperta con blocchi di quarzite, che ne ravviveranno l'aspetto e la fisionomia, mentre un cerchio di ugelli gettanti laterale si combinerà, in un gioco d'acqua, con altri ugelli centrali, con due cerchi concentrici in pietra chiara a decorazione.

Il Sindaco Andrea Arfani: "Si tratta di un intervento di grande importanza e portata. Tutti conosciamo il valore che la fontana ha per il paese: è ben più di una decorazione, è un simbolo, di storia e di identità locale. Non era più tollerabile vederla abbandonata a sé stessa: ciò rovinava profondamente l'aspetto dei giardini del centro, e, soprattutto, privava i cittadini di un luogo di grande affetto. L'intervento, del valore di € 80.000,00, è finanziato totalmente con avanzo di amministrazione, che significa che non viene tolto nulla da altri capitoli e altri settori, trattandosi di risparmi ottenuti dalla gestione dell’ente. Puntiamo a portare a termine tutto l’iter, e a mettere in funzione la fontana, entro l'autunno del 2020. Inoltre, questo intervento avrà un significato molto profondo: abbiamo deciso di intitolare la fontana alle persone di Carpaneto mancate a causa del Covid-19: la rinascita della fontana deve essere motivo di ricordo e celebrazione di chi è caduto a causa della pandemia, che tutto il paese deve avere sempre negli occhi e nel cuore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il nuovo mercato coperto di piazza Casali pronto a metà 2023

  • Incidenti stradali

    Sbalzati dopo l'urto con un'auto, feriti due ciclisti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento