Castello, dall'11 gennaio novità viabilistica per garantire l'efficienza della Pubblica Assistenza

A causa dei rallentamenti che provoca il rialzo in Viale Repubblica, l’amministrazione ha deciso di individuare un percorso alternativo per favorire questo servizio di vitale importanza

«In seguito alle problematiche sollevate dalla Pubblica Assistenza in ordine al servizio di emergenza-urgenza da loro svolto, a causa dei rallentamenti che provoca il rialzo in Viale Repubblica, l’Amministrazione ha deciso di individuare un percorso alternativo per favorire questo servizio di vitale importanza», si legge in un post sulla pagina Facebook del Comune di Castel San Giovanni, relativo ad un nuova ordinanza viabilistica che sarà operativa da lunedì 11 gennaio.

«Le conclusioni sono state quelle di introdurre il doppio senso di circolazione su via Morselli a partire dall’intersezione con Via Fratelli Bandiera fino al numero civico 18 e parallelamente l’istituzione del divieto di sosta 0-24 su via Morselli, lato est, tratto controviale- civico 8/ civico 12 fino alla larghezza della carreggiata pari a 7.50m (ovvero 170-180m). In tal modo di ha il divieto di sosta h24 su entrambi i lati di via Morselli», continua il post. «I vantaggi rilevati con questa soluzione sono i seguenti: uscita dei veicoli della Pubblica Assistenza su via Morselli, evitando in tal modo il transito sul rialzo in Viale della Repubblica; mantenimento dell’attuale consolidato senso unico di circolazione in viale della Repubblica, con il mantenimento dell’attraversamento pedonale rialzato; incremento limitato del traffico in via Morselli e relativa intersezione con via Fratelli Bandiera, già interessata del traffico in uscita del supermercato Basko».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento