Attualità

«Degrado e abbandono a Rottofreno: il Comune tuteli la nostra sicurezza»

La segnalazione di un gruppo di cittadini al sindaco del paese, Raffaele Veneziani

«Degrado e abbandono a Rottofreno, nell'area nord ovest del comune, in un tratto che va dalla farmacia fino a Via Castello Chiapponi e poi verso la ferrovia». Questa la segnalazione di un gruppo di cittadini al sindaco del paese, Raffaele Veneziani.

«In quell'area - scrivono alcuni cittadini, firmatari dell'appello - l'asfalto stradale è ammalorato e in alcuni parcheggi non esiste più; le segnaletiche orizzontali non esistono, non ci sono parcheggi per i disabili nonostante sia presente un ufficio pubblico. Inoltre anche i giardini risultano poco illuminati e curati. Abbiamo investito i nostri risparmi in quelle case, paghiamo le tasse regolarmente, abbiamo fatto e facciamo sacrifici: a nostro parere, abbiamo il diritto che il comune curi la nostra zona alla pari di tante altre ben attenzionate. Il degrado, come ben noto, produce anche insicurezza e per questo motivo chiediamo un risanamento dell'area», continuano. «Non sappiamo perché quell'area sia abbandonata, non comprendiamo il perché e non riusciamo a capire quali siano le logiche. Guardando altre aree del Comune e della frazione di San Nicolò, troviamo differenze abissali. Pertanto vi preghiamo, a tutela della nostra sicurezza e del nostro patrimonio, di intervenire e ridarci una vita dignitosa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Degrado e abbandono a Rottofreno: il Comune tuteli la nostra sicurezza»

IlPiacenza è in caricamento