menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gossolengo, la minoranza al sindaco: «La ciclopedonale di strada Regina va prolungata»

I consiglieri dell’opposizione propongono di rendere più sicuro un tratto di strada Regina frequentato da pedoni e ciclisti

Il gruppo di minoranza “Insieme per Gossolengo” – composto dai consiglieri Silvia Arfini, Marta Boledi, Silvano Bongiorni ed Elisabetta Rapetti – ha presentato una mozione (che verrà discussa durante il Consiglio comunale del 28 luglio) in cui si propone il prolungamento della pista ciclopedonale di via Regina, dalla frazione di Quarto verso strada della Lovina e Mangialupo (ovvero per andare verso il capoluogo Gossolengo). «Il tratto in questione di strada Regina, partendo dalla zona del cimitero fino all’incrocio strada della Lovina e strada per Mangialupo, presenta un traffico intenso. Il percorso è frequentato da numerosi pedoni e ciclisti, che si vedono passare le auto a velocità sostenuta, in quanto non è presente il limite dei 50 chilometri orari. Per rendere più sicuro questo tratto, proponiamo di prolungare la pista ciclopedonale fino all’incrocio».

La minoranza ha presentato numerosi atti ispettivi. Tra questi, anche la proposta di intitolare la scuola primaria di Gossolengo allo scrittore Mario Lodi. Sono state presentate interrogazioni anche sulla realizzazione del nuovo centro sportivo, sulla convenzione con la Croce Bianca, sulla sicurezza e prevenzione nel fiume Trebbia e su alcune opere di urbanizzazione di due complessi di lottizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento