rotate-mobile
A Rivergaro / Rivergaro

«I lavori eseguiti fino ad oggi si sono svolti unicamente su proprietà certificate e accertate»

Pieve Dugliara, l'Amministrazione Comunale di Rivergaro risponde alla minoranza: «Ennesima strumentalizzazione»

«In riferimento alla nota stampa pubblicata nei giorni scorsi circa alcuni lavori eseguiti a Pieve Dugliara per l'allargamento di una strada (LEGGI QUI) l’Amministrazione Comunale di Rivergaro ritiene necessario chiarire alcuni punti di particolare interesse. Sembra infatti evidente come la minoranza abbia voluto per l’ennesima volta strumentalizzare la vicenda riportando numerose inesattezze». Si legge in una nota ufficiale.

«La maggioranza - spiega - al fine di chiarire ai cittadini eventuali perplessità sorte in merito alla questione, riferisce quanto segue e risponde al gruppo di minoranza: per quanto sia di pubblica utilità l’allargamento del tratto interessato, è bene precisare che in sede di Consiglio Comunale il gruppo di minoranza “Noi per Rivergaro” votò contro la realizzazione dell’opera: pare quindi chiaro come nelle sedi opportune il gruppo consigliare abbia manifestato convintamente un parere discordante rispetto a quanto riportato recentemente».

«È bene sottolineare  - dicono - come il progetto esecutivo sia stato definito tenendo conto delle necessità del tratto stradale. In fase di progettazione esecutiva infatti sono state effettuate, da parte del tecnico incaricato, tutte le ricerche catastali per verificare la proprietà del muro in questione senza opposizione da parte del proprietario confinante. É chiaro poi come non sia compito dell’ufficio tecnico risolvere eventuali questioni di proprietà/comproprietà tra due confinanti. Ad oggi inoltre, non è mai stato depositato dal “rivoluzionario” gruppo consiliare alcun atto incontrovertibile che attesti la comproprietà del muro, pur essendo ovvio spetti unicamente al notaio in fase di sottoscrizione del contratto di vendita tale verifica».

«Si vuole sottolineare  - incalzano - come fin da subito vi sia stato un interessamento da parte del sindaco, della giunta e dei consiglieri, affinché la realizzazione del progetto potesse mettere d’accordo entrambe le parti. Questo è dimostrato anche dal primo incontro che si è svolto poco dopo la seduta consigliare tra una delle parti interessate, l’assessore e i consiglieri di maggioranza e minoranza. A questo ne seguivano altri tre ai quali partecipò la maggioranza con l’ottenimento bonario degli obiettivi prefissati. In sintesi, si afferma che i lavori eseguiti fino ad oggi si sono svolti unicamente su proprietà certificate e accertate. Nelle prossime settimane, grazie agli accordi presi con il confinante, verrà completato l’ampliamento di tutto il tratto stradale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«I lavori eseguiti fino ad oggi si sono svolti unicamente su proprietà certificate e accertate»

IlPiacenza è in caricamento