Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

«Il circo con animali non è divertimento: non partecipate come spettatori a questa crudeltà»

Il messaggio trasmesso delle associazioni animaliste in visto dell'arrivo a Piacenza del Circo Lara Orfei

«Il circo con animali non è divertimento, è crudeltà e sofferenza, un retaggio del passato da archiviare. È invece una forma d'arte quello senza animali, dove esibizioni artistiche umane ,musica dal vivo, teatro danza e acrobatica creano nuove meravigliose forme di spettacolo, come ad esempio il Cirque du Soleil». Questo è il messaggio che le associazioni animaliste firmatarie vogliono trasmettere ai loro concittadini durante le prossime festività natalizie, quando si attenderà sul territorio il Circo Lara Orfei. «La compagnia conta una sessantina di animali: l’elefantessa indiana Andra, una giraffa, cavalli, tigri, pony, zebre, cammelli, zebù e canguri. Questi animali trascorrono la vita rinchiusi in gabbia, uscendo solo per gli allenamenti e gli spettacoli. Vivono in una condizione di stress permanente, sicuramente lontanissimi dal loro ambiente naturale e dalla vita che condurrebbero in libertà, secondo le loro caratteristiche etologiche», si legge nel comunicato. «Non solo lo spettacolo circense con animali contrasta con le elementari norme del benessere psico-fisico degli animali, esso ha anche un effetto altamente diseducativo nei confronti dei bambini, spesso i primi spettatori, che si abituano all'idea che l'uomo, tramite la forza o l'addomesticamento può far degli animali, selvatici e non, ciò che vuole, sottomettendoli e ridicolizzandoli. Più di 600 psicologi infatti hanno sottoscritto Il documento della dottoressa Annamaria Manzoni in cui esprimono motivata preoccupazione rispetto alle conseguenze sul piano pedagogico,formativo ,psicologico della frequentazione dei bambini di circhi, zoo e sagre in cui vengono impiegati animali. Le associazioni animaliste promotrici ribadiscono il loro no agli spettacoli con animali ed il loro sì al circo senza animali, lanciando un doppio invito: quello a non partecipare come spettatori agli eventi organizzati dal Circo con animali a Piacenza e quello invece a partecipare alle manifestazioni di sensibilizzazione che si terranno di fronte al Circo (Piacenza Expo) i giorni domenica 22 dicembre alle 14:30 e sabato 28 dicembre alle 16:30». Per restare aggiornati sulle iniziative si invita ad aderire al Gruppo FB "No al circo con animali a Piacenza". Si tratterà di sit in assolutamente pacifici, nei quali i volontari manifesteranno il loro dissenso verso tale forma di sfruttamento degli animali.
Per saperne di più:

https://www.oipa.org/italia/campagna-circo/
https://www.lav.it/news/circo-senza-animali-intervista-felicetti 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Il circo con animali non è divertimento: non partecipate come spettatori a questa crudeltà»

IlPiacenza è in caricamento