Piacenza protagonista alla Borsa delle 100 città d’arte e dei Borghi d’Italia

Dal 19 al 20 Maggio 18 tour operator internazionali nell’eductour della Destinazione Emilia

Piacenza sarà protagonista alla XXIIª Borsa delle 100 città d’arte, organizzata da Confesercenti e Assoturismo con un eductour, promosso dalla Destinazione Turistica Emilia, il nuovo soggetto pubblico costituito per rafforzare la promo commercializzazione turistica regionale, che porterà nel territorio piacentino 18 tour operator provenienti da 7 Paesi, fra cui Russia, Spagna, Germania e Inghilterra. Piacenza sarà la prima tappa di un tour, “Destinazione Emilia: una terra da scoprire e gustare”, che toccherà poi anche Parma e Reggio Emilia e partirà dal castello di Agazzano con un aperitivo nei giardini pensili della Rocca Medievale, la cena a base di prodotti della tradizione e la visita guidata al castello, con i principi Corrado e Erica Gonzaga e proseguirà la domenica mattina con la visita al centro storico di Piacenza.

La Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte e dei Borghi d’Italia, Arts and Events 100 Italian Cities, patrocinata fra gli altri dal Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dalla Regione Emilia-Romagna, rappresenta l’evento italiano di commercializzazione del turismo delle città d’arte e cultura più importante e affermato e avrà il proprio momento più strettamente commerciale a Bologna, sabato 19 maggio dove oltre 70 Tour Operator incontreranno, in un apposito workshop allestito a Palazzo Isolani in pieno centro storico oltre 400 seller provenienti da tutta Italia e con una forte presenza anche di operatori turistici del piacentino. Gli imprenditori che intendono partecipare possono avanzare la richiesta accredito al seguente indirizzo internet: www.iniziativeturistiche.it/accredito-online-operatori

Protagonisti dell’edizione 2018 della Borsa saranno i Borghi italiani anche come mete per un fenomeno turistico in forte espansione: quello legato al mondo del wedding che vede l’Italia fra le mete preferite. Il workshop sarà però preceduto da un convegno nazionale, venerdì 18, dove Bobbio sarà protagonista e racconterà ai presenti la propria esperienza e le strategie di promozione sui mercati turistici (la partecipazione al convegno è gratuita previo iscrizione su https://www.peremiliaromagna.it/18_maggio_2018/). Uno spazio particolare è destinato al cibo come elemento di attrazione turistica e già dall’immagine ufficiale (il celebre “mangiafagioli” di Annibale Carracci), la Borsa rende omaggio al 2018 “Anno del cibo italiano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento