menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Podenzano, cinque giovanissimi ripuliscono il sottopasso di San Polo dai graffiti

Il sindaco Piva: «Vale la pena fare l’amministratore pubblico, perché mi permette di conoscere persone e giovani come loro»

Un gruppo di giovanissimi di San Polo si è messo al lavoro per cancellare alcuni graffiti comparsi nel sottopasso della frazione del comune di Podenzano. A darne notizia è il sindaco Alessandro Piva, che aveva informato i concittadini della spiacevole sorpresa nei giorni scorsi. «Domenica – spiega Piva - ero profondamente deluso per tutto ciò che era accaduto e per quanto avevo trovato al sottopasso di San Polo. Lunedì mattina presto, ho ricevuto una telefonata che mi ha cambiato la giornata. Mi hanno informato che a San Polo c’era un gruppo di ragazzi, che avendo visto il mio comunicato, ha espresso il desiderio di potermi parlare. Lunedì sera ci siamo subito incontrati, li ho informati di quello che era successo e di quello che secondo me rappresentava quell’ignobile gesto, li ho ascoltati, mi hanno parlato del loro disagio per questo episodio. Loro non c’entravano nulla, e che queste cose a San polo non erano mai successe e non avrebbero mai dovute succedere. Mi hanno comunicato la loro disponibilità ad aiutare l’amministrazione comunale a cancellare quelle nefandezze perché a loro piace vivere il loro paese, stare in compagnia e divertirsi. Ieri sera, Angelo, Beatrice, Edoardo, Matteo e Nicolas hanno provveduto a cancellare i simboli politici e sabato provvederanno a cancellare il resto e a ridipingere. Questo è un episodio che mi ricorderò tutta la vita. Una dimostrazione di quanto dietro ad ogni negatività ci può essere sempre un’opportunità per fare qualcosa di buono. Quindi dietro a 4 deficienti ci sono tante altre buone persone e bravi ragazzi. Per questo a volte vale la pena fare l’amministratore pubblico, perché puoi avere la fortuna di conoscere persone e ragazzi come questi. Grazie ragazzi, sono orgoglioso e fiero di avervi tra i miei concittadini. Siete un bell’esempio per la nostra comunità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento