"Scommetto che lei può farcela", undici bambine vigili del fuoco per un giorno

La foto di gruppo nel cortile della caserma dei vigili del fuoco in strada Valnure

Un pomeriggio passato a osservare da vicino i vigili del fuoco di Piacenza, un'occasione speciale per conoscere un mestiere importante, fondamentale e anche affascinante. Undici bambine di alcune classi di quarta e quinta elementare della nostra città con le educatrici di Eureka, Monica Girometta, Camilla Ferrari e Annalisa Guaraldo, sono state letteralmente incantate da quanto hanno visto nella caserma di Strada Valnure. Tantissime le domande alle quali hanno dovuto rispondere i vigili del fuoco, una su tutte, Cristina Clini, una delle donne in forza a Piacenza. Il pomeriggio educativo rientra nel più vasto progetto "Bet she can", finanziato da Iren e creato dalla fondazione di Reggio Emilia retta da Marie Madeleine Gianni che si rivolge in particolare alle bambine e alle ragazze nella fase della preadolescenza, tra gli 8 e i 12 anni, con l’obiettivo di accompagnarle nel loro percorso di crescita attraverso strumenti di supporto allo sviluppo della consapevolezza di ciò che sono (talenti e potenzialità) e di ciò che vogliono essere, fino alla libertà nelle loro scelte e azioni. L’idea che ha fatto nascere Bet she can, che letteralmente tradotto sarebbe scommetto che lei può farcela, è che coinvolgere le bambine in percorsi che offrano vissuti e prospettive di osservazione originali, nel periodo in cui si realizza la loro consapevolezza, possa essere chiave per farle sbocciare nella coerenza delle loro aspirazioni e della loro volontà, riducendo al minimo i condizionamenti culturali o sociali. La caserma dei vigili del fuoco è stata dunque una tappa del tour che farà conoscere alle bambine ruoli prettamente maschili che però vengono ricoperti anche da donne e viceversa. Un percorso che valorizza la differenza di genere: ognuno di noi se vuole può diventare qualsiasi cosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento