Si chiude con successo il progetto regionale "Dimensione teenager"

Più di mille i questionari somministrati in tutta la regione e 582 quelli provenienti da Piacenza

Si è concluso con successo il progetto regionale “Dimensione Teenager”, un percorso partecipato costruito con ragazzi dagli 11 ai 19 anni delle scuole dell’Emilia-Romagna che, in qualità di ricercatori sociali, hanno predisposto e messo a punto un questionario per dare voce ai preadolescenti ed agli adolescenti. La Provincia di Piacenza ha partecipato attivamente insieme a diverse scuole secondarie di II grado: 3 studentesse del Liceo Colombini, coordinate dalla Prof.ssa Silvana Ferrari hanno predisposto il questionario che poi è stato poi somministrato dall’Amministrazione provinciale agli studenti delle scuole di: Istituto Comprensivo di Bobbio, I.S.I.I. Marconi, Istituto tecnico “G.D. Romagnosi”, Istituto Casali, Polo Volta e agli studenti del Colombini stesso e agli studenti degli enti di formazione professionale  Enaip. e Don Orione.

L’obiettivo era quello di individuare i bisogni dei ragazzi in età adolescenziale, in vista dell’approvazione del piano regionale pluriennale dell’adolescenza 2018-2020, in modo che potesse meglio rispondere alle loro necessità. I risultati del progetto sono stati illustrati recentemente a Bologna in occasione della presentazione del Piano regionale per l’adolescenza 2018-2020. Tale piano, costruito assieme ai territori della Regione, infatti, si rivolge a tutti i soggetti che si occupano di adolescenti - famiglie, scuola, servizi sociali, associazionismo sociale e sportivo, volontariato e aziende sanitarie - per realizzare interventi concreti dedicati ai ragazzi di questa fascia di età.

Gli obiettivi sono quelli di promuovere, tra i più giovani, benessere, socializzazione, opportunità di crescita, protagonismo sociale e stili di vita sani, come elementi di contrasto al disagio e all’isolamento. Prevenire e ridurre l'abbandono scolastico, la dipendenza da sostanze e gioco d’azzardo e contrastare il bullismo, il cyberbullismo e la violenza tra compagni. Tanta “piacentinità” nel nuovo piano regionale che è stato costruito tenendo in considerazione i risultati del questionario: su 1.245 questionari somministrati in tutta la regione Emilia Romagna, sono 582 quelli provenienti dal nostro territorio. Ancora una volta le scuole piacentine hanno dimostrato di partecipare attivamente alla programmazione degli strumenti messi a disposizione delle Istituzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento