Cronaca

All’Arsenale drone in volo per la disinfezione dell’hub vaccinale

L’intervento è stato testato con una nuova tecnologia messa a punto da un’azienda di Rivergaro, dotata di un innovativo sistema di spruzzo

Il drone all'hub vaccinale, foto Asl Piacenza

All’Arsenale drone in volo per la disinfezione dell’hub vaccinale. Come riferisce un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’Azienda sanitaria locale, nella serata del 16 giugno, in Arsenale, è stato testato l’intervento con una nuova tecnologia messa a punto da un’azienda di Rivergaro. «La logica - spiegano - è quella di impiegare un drone dotato di un innovativo sistema di spruzzo; l’apparecchio, radiocomandato, durante il volo può atomizzare particelle di disinfettante a 0,3 micron con un particolare campo elettrico che permette al liquido di raggiungere in modo uniforme tutte le superfici all’interno degli ambienti. La soluzione biocida utilizzata è composta da acqua ossigenata totalmente biodegradabile e non corrosiva, che garantisce valori di disinfezione prossimi a Log 7 (99,9%) di abbattimento patogeni esistenti».

                                 drone asl2-2

Il volo sperimentale all’hub vaccinale in Arsenale è stato diretto da Lorenzo Palomba, pilota professionista arrivato appositamente da Cagliari per il test. «Il nostro sistema – spiega l’ideatore Roberto Facchini Hernandez - è stato battezzato Hea (High efficiency atomization) e consente, attraverso sofisticati sistemi Gps, di tracciare millimetricamente l’attività di disinfezione fatta».

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’Arsenale drone in volo per la disinfezione dell’hub vaccinale

IlPiacenza è in caricamento