Ancora un assalto al bancomat, preso a picconate quello di Ubi Banca a Caorso

Tre persone incappucciate poco dopo l'una hanno tentato il colpo all'Ubi Banca in via Roma, in centro. Hanno preso a picconate il bancomat fino a quando, forse disturbati, sono scappati a mani vuote a bordo di un suv. Sul posto i carabinieri di Caorso e le guardie giurate di Ivri

I carabinieri di Caorso e le guardie giurate di Ivri sul posto (foto E. Gatti)

A una settimana esatta dai colpi di Monticelli e Fiorenzuola nella notte tra il 21 e il 22 febbraio ancora un assalto a un bancomat. Questa volta è accaduto a Caorso. Tre persone incappucciate poco dopo l'una hanno tentato il colpo all'Ubi Banca in via Roma, in centro. Hanno preso a picconate lo sportello danneggiandolo pesantemente poi, forse disturbati, sono scappati a mani vuote a bordo di un suv scuro. Oltre all'allarme che ha fatto arrivare sul posto in pochi secondi le guardie giurate di Ivri e i carabinieri di Caorso, sul posto anche il comandante Giuseppe Marcinnò, a chiamare il 112 è stato anche un cittadino che abita vicino all'istituto di credito e che ha sentito la banda di malviventi in azione. Oltre ai carabinieri di Caorso sono intervenuti quelli del Norm di Fiorenzuola. Le ricerche dei tre sono proseguite per tutta la notte. Solo nella notte tra il 20 e il 21 febbraio a Fidenza hanno fatto esplodere un bancomat, la notte prima stessa cosa a Busseto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento