Bettola, riprenderanno le ricerche di Filippo Agnelli

Le piogge di questi giorni hanno modificato l'alveo del Nure. Ci sono le condizioni per riprendere le operazioni. Nel frattempo il Comune si impegna a sistemare la piscina insieme al comitato “Di Nuovo Bettola”

Riprenderanno a breve le ricerche di Filippo Agnelli, disperso dalla notte dell'alluvione del 14 settembre scorso. Il 67enne, padre di Luigi, venne inghiottito insieme al figlio e alla guardia giurata Luigi Albertelli dall’esondazione del Nure all’altezza di Recesio. Da tempo la famiglia Agnelli chiede alle istituzioni di farsi carico della continuazione delle operazioni di ricerca. La prefettura aveva interrotto le ricerche lo scorso novembre. La piena del Nure dei giorni ha però modificato l’alveo del torrente, provocando le condizioni necessarie per una ripresa delle ricerche. Quando calerà il livello dell’acqua, prefettura – che coordina la ricerche – Regione e Provincia, impiegheranno uomini, mezzi e risorse per riprendere le operazioni.

L’amministrazione è nel frattempo impegnata per restituire – entro l’estate – la piscina, seriamente danneggiata dall’alluvione, alla cittadinanza. I 40mila necessari per ripristinare la funzionalità dell’impianto verranno dal bilancio del Comune – 22mila euro – a cui si aggiungerà un contributo raccolto dal comitato di cittadini “Di Nuovo Bettola”.  «Siamo lieti di poter comunicare – spiega il comitato - che abbiamo concordato (ufficialmente) il primo intervento con l'amministrazione che prevede la rimessa in funzione della piscina vincolando il nostro contributo alla tempistica di chiusura lavori in modo tale da riavere a disposizione la struttura per la stagione estiva e in modo tale da consentire il regolare svolgimento delle attività per residenti e villeggianti, bambini giovani e "meno giovani". Il contributo che abbiamo messo in campo e che verrà impiegato direttamente per l'acquisto della strumentazione della sala macchine è corrispondente ad un importo che si aggira intorno ai  17mila e 500 euro. Compreremo infatti direttamente noi su indicazione tecnica macchinari e raccordi per filtraggio acque. Ringraziamo nuovamente tutti voi e a breve vi comunicheremo nuovi aggiornamenti per informarvi su avanzamento lavori e altre iniziative di ripristino che stiamo procedendo a definire». Parte della cifra raccolta dal comitato arriva dal concerto di Daniele Ronda organizzato in città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento