menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il maresciallo Orlando (a sinistra) e l'avvocato Niccoli

Il maresciallo Orlando (a sinistra) e l'avvocato Niccoli

Il maresciallo Orlando in procura si avvale della facoltà di non rispondere. «Potete immaginarvi come mi sento»

Il sottufficiale comandante della caserma Levante convocato per l'interrogatorio di garanzia. Il suo difensore Antonio Nicoli: «Si è avvalso della facoltà di non rispondere»

«Non intendiamo rilasciare dichiarazioni e il maresciallo maggiore Marco Orlando si è avvalso della facoltà di non rispondere». Lo ha dichiarato l’avvocato Antonio Nicoli difensore del comandante della stazione di Piacenza Levante sottoposto alla misura degli arresti domiciliari da martedì scorso dopo l’esecuzione delle ordinanze cautelari emesse dal gip a conclusione della maxi operazione Odysséus della guardia di finanza che ha alzato il velo sui gravissimi fatti avvenuti in via Caccialupo. Il maresciallo Orlando è accusato di diversi reati. Alla domanda come si sente, il sottufficiale ha risposto «Potete immaginarvi cosa sto passando».

maresciallo orlando Levante avvocato antonio Niccoli 00-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento