Cinghiale a spasso per la città a due passi dalla stazione

Luca Dodici, autista piacentino di Seta, lo ha incontrato in piena notte alla rotonda del Gulliver in viale Sant'Ambrogio: «Era spaesato e impaurito, per fortuna non si è fatto male nessuno»

La foto scattata da Luca Dodici

L'hanno ribattezzata già la "vendetta di Agostino" (la sua fotografia ha già fatto il giro dei social tra i piacentini) - il celebre cinghiale che tenne sotto scacco il parco della Galleana per una settimana - quella precedente alle Elezioni Comunali dell'11 giugno 2017 - prima di essere eliminato da un cacciatore dopo un tentativo di aggressione. Un altro cinghiale ha fatto visita a un'altra zona nevralgica della città: l'animale (in foto) ha deciso di effettuare una passeggiata notturna - il 10 marzo - per la zona della stazione ferroviaria di Piacenza. Il cinghiale è stato fotografato alla rotonda del supermercato Gulliver, per poi sparire. Non sembra aver creato problemi di alcun tipo, nè danni. Ma ormai un fatto del genere sta perdendo la sua eccezionalità: i cinghiali vengono avvistati con molta frequenza alle porte della città. I più coraggiosi decidono di inoltrarsi all'interno e vedere com'è la situazione, creando pericolo per automobilisti e passanti. 

«Quando sono arrivato alla rotonda del Gulliver - spiega - ho notato un animale in mezzo alla strada, e inizialmente pensavo fosse un cane. Poi, guardando meglio, ho visto che era un cinghiale. Nel frattempo è arrivata anche una pattuglia dell'Ivri».
«Si vedeva che era spaesato e impaurito - racconta Luca - non sapeva dove andare. Mi ha fatto pena sul momento, mi sarebbe spiaciuto che facesse la fine del cinghiale della Galleana. Ma fortunatamente non è successo nulla e non si è fatto male nessuno. Poco dopo sono passate altre due auto che hanno frenato di colpo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento