Entro il 2010 internet veloce in tutta la Provincia

Entro il 2010 ci sarà internet veloce in tutto il territorio provinciale. Il progetto prevede l'estensione del servizio di Wireless ai comuni di alta val Trebbia e ad alcune frazioni di due comuni di val d'Arda al momento non coperti, Lugagnano e Vernasca.

Internet veloce su tutto il territorio provinciale entro il 2010. Lo si è ribadito oggi all'incontro convocato dall'Assessore provinciale all'Innovazione Andrea Paparo con i comuni di montagna per fare il punto sullo stato di attuazione degli interventi per l'estensione della rete. Alla consultazione, svoltasi nella sede della Provincia, erano presenti anche funzionati della Regione.

I lavori, è stato comunicato dall'assessore Paparo e dal dott. Maurizio Gariboldi, coordinatore dell'Area della Provincia che segue la materia, proseguono come da programma. L'estensione del servizio alle zone attualmente non coperte avverrà grazie a due progetti di cui si sta portando avanti la realizzazione.

Il primo progetto, che si realizza su iniziativa di Provincia, Regione, due Comunità montane  ed Enìa (una collaborazione che a breve dovrebbe essere formalizzata in una specifica convenzione), prevede la estensione del servizio di Wireless ai comuni di alta val Trebbia e ad alcune frazioni di due comuni di val d'Arda al momento non coperti, Lugagnano e Vernasca. Il secondo progetto si realizza in base ad un accordo tra Regione e Dipartimento della Funzione pubblica e prevede il collegamento della rete in fibra ottica realizzata dalla Regione (Lepida) ad alcune centraline Telecom del nostro territorio. Tramite questo collegamento, il servizio di banda larga sarà esteso ai Comuni di val Tidone (Borgonovo, Pianello e Nibbiano), ai comuni di Bobbio e Marsaglia, a tutti i comuni di alta val Nure, da Ponte dell'Olio a Ferriere, e a Morfasso, grazie ad una diramazione della linea (da Bettola). Interventi mirati consentiranno inoltre di risolvere i problemi di specifiche realtà, anche di pianura, che attualmente non fruiscono del servizio, come Calendasco e Villanova, nella fascia della Bassa, e Sariano, in comune di Gropparello.

“L'estensione capillare della banda larga a tutto il territorio provinciale – ha ricordato l'Assessore Paparo nell'incontro con i giornalisti che ha seguito la riunione – risponde a diverse esigenze, su tutte quella di migliorare la qualità della vita nella nostra comunità e quella di dare maggiore competitività al sistema Piacenza”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento