menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival di teatro antico di Veleia, è ora dell'edizione 2015

Presentato il rico cartellone del festival di Veleia, diretto da Paola Pedrazzini

Si è tenuta oggi a Piacenza, presso il Salone d’onore della Fondazione di Piacenza e Vigevano a Palazzo Rota Pisaroni, la conferenza stampa di presentazione del FESTIVAL DI TEATRO ANTICO DI VELEIA 2015. Sono intervenuti il Presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, dott. Massimo Toscani, la consigliera della Camera di Commercio di Piacenza, dott.ssa Attilia Jesini, l’assessore provinciale a Cultura, Marketing territoriale, Tursimo, Sport, Stefano Perrucci, il sindaco del comune di Lugagnano, Jonathan Papamarenghi e la direttrice artistica del Festival di Teatro Antico di Veleia, dott.ssa Paola Pedrazzini. Erano inoltre presenti alcuni sponsor e sostenitori del Festival, come Sabrina Silan del Gruppo Iren e Valeria Lusa della Residenza d’Epoca Torre del Borgo, nonché lo scultore Sergio Brizzolesi, autore del bassorilievo Premio di Veleia.

Il comune di Lugagnano Val d’Arda, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, con il sostegno di Regione Emilia Romagna, Provincia di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Camera di Commercio, Gruppo Iren e con il supporto di importanti aziende del territorio (Steriltom, Avion, Bopel, Vanessa Pentair, Gas Sales, Dimora d’epoca Torre del Borgo) promuove l’edizione 2015 del Festival di Teatro Antico di Veleia Romana, con la direzione artistica di Paola Pedrazzini.

Torna l’appuntamento estivo con il Teatro Antico nella meravigliosa cornice dell’area archeologica di Veleia, dove si rinnova la dimensione (mutuata dall’esperienza più profonda del teatro greco) del rito civile di una comunità riunita per rivivere, attraverso la scena, i miti che appartengono a un passato collettivo. Miti classici affidati - in questa esclusiva edizione 2015 del festival - alla sensibilità artistica e interpretativa di altri “miti”, moderni e viventi, come Stefania Sandrelli, Giancarlo Giannini, Isabella Ferrari… grandi star che appartengono alla storia collettiva del grande cinema italiano.

La poesia e il mito greco, ovvero le radici e l’essenza stessa della comune cultura e civiltà occidentale, sono affrontati attraverso due doppi percorsi letterari che si articolano a chiasmo: il dittico sul più grande poema di tutti i tempi, l’Odissea, la cui rivisitazione è affidata a Piergiorgio Odifreddi (il 21 luglio) e a Giancarlo Giannini (il 29) e il dittico su Ghiannis Ritsos, uno dei più importanti poeti greci del ventesimo secolo, di cui sono presentate, nella bellissima traduzione di Nicola Crocetti, Fedra (il 16 luglio) ed Elena (il 24), a cui prestano voce, rispettivamente, Isabella Ferrari e Stefania Sandrelli. Un cartellone d’eccezione composto da appuntamenti preziosi, per la maggior parte creati in esclusiva per il festival.                                                           

      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento