menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Livolsi, Guidotti, Gorrini

Da sinistra: Livolsi, Guidotti, Gorrini

Guida sotto l'effetto di droga, Croce Rossa e Polstrada insieme: presto i precursori sulle strade

Grazie ad un accordo tra la Polizia Stradale e la Croce Rossa nelle prossime settimane durante i controlli stradali nel Piacentino saranno utilizzati i pretest che permettono di stabilire se una persona sta guidando sotto l'effetto di stupefacenti

precursori droga pretest polizia stadale-2Grazie ad un accordo tra la Polizia Stradale e la Croce Rossa nelle prossime settimane durante i controlli stradali nel Piacentino saranno utilizzati i pretest che permettono di stabilire se una persona sta guidando sotto l'effetto di stupefacenti.  Piacenza, pilota in regione, infatti grazie alla Croce Rossa cittadina che ha acquistato e donato questi precursori alla Stradale, potrà avvalersi di questo utile strumento. «La nostra finalità non è repressiva ma preventiva, gli agenti saranno affiancati dal personale della Croce Rossa e da personale infermieristico della Polizia di Stato durante questo tipo di accertamenti. Una volta che il pretest segnala la presenza di stupefacenti, si passa a ulteriori analisi in ospedale. La normativa vigente prevede, in caso di positività, il ritiro della patente e una denuncia penale, a differenza della guida sotto effetto di alcol che invece contempla vari gradi di gravità», spiega il comandante della Polstrada di Piacenza, Mauro Livolsi.

«Grazie ad un semplice tampone salivare - spiega il commissario provinciale della Cri Alessandro Guidotti con Michele Gorrini, coordinatore della Cri di Piacenza - questi precursori sono in grado di rilevare la presenza di un ampio spettro di sostanze stupefacenti. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare le persone a non mettersi mai alla guida sotto l'effetto di droghe, e di alcol, per non mettere a rischio la propria vita e quella degli altri. Se anche le altre forze di polizia vorranno avvalersi di questi test, la Croce Rossa sarà ben lieta di collaborare». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento