Il sindaco di Calendasco: «Sono positivo al Coronavirus. Sto meglio e non sono preoccupato»

Lo comunica sul suo profilo Facebook Filippo Zangrandi che è in isolamento a casa: «Continuo a fare il sindaco e l’Amministrazione continua a garantire il massimo sostegno per le attività quotidiane a chi è in isolamento»

Filippo Zangrandi

“Nei giorni scorsi mi sono sottoposto al tampone - visto che avevo febbre, tosse e mal di testa - e stamattina mi è stato comunicato l’esito positivo. Io non sono preoccupato. Oggi sto meglio e la temperatura è scesa. Al manifestarsi dei primi malesseri, mi sono subito auto isolato. Ho applicato le stesse regole che chiediamo a ognuno di osservare”. Così su Facebook il sindaco di Calendasco Filippo Zangrandi, che annuncia di essere stato contagiato dal Coronavirus, ma di stare bene. Si tratta del secondo primo cittadino del Piacentino colpito in prima persona dal virus, dopo il sindaco di Borgonovo Pietro Mazzocchi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stamattina - prosegue Zangrandi - ho inviato ad Asl l’elenco delle persone con cui ho avuto relazioni più frequenti, prolungate nel tempo e ravvicinate con me negli ultimi 14 giorni. Tutti saranno contattati per le procedure del caso.Voglio sfruttare la circostanza in cui mi trovo per lanciare un messaggio positivo.  Non si tratta di banalizzare o sminuire la situazione, ma non serve nemmeno farsi prendere dalla paura. Serve solo stare a casa rispettando le regole fissate dalle autorità per limitare al massimo la diffusione del virus. Nell’affrontare la situazione il termine chiave è proprio questo: responsabilità.  Ognuno di noi la deve verso chi è più fragile e quindi più esposto alle conseguenze del Coronavirus. La dobbiamo mettere in campo nei nostri comportamenti quotidiani: rispettare le indicazioni e le restrizioni imposte dalle autorità è fondamentale. Invito comunque tutti a continuare a scrivermi per ogni necessità, dubbio o chiarimento, per segnalarmi se siete stati sottoposti a tampone o l’eventuale positività“. ”Io - scrive - continuo a fare il sindaco e l’Amministrazione continua a garantire il massimo sostegno per le attività quotidiane a chi è in isolamento: fare la spesa, recuperare i farmaci… o semplicemente un libro da leggere! Vi aggiornerò sulla mia pagina e attraverso il servizio “Whatsapp Calendasco informa”, in particolare sull'applicazione delle disposizioni adottate ieri dal Consiglio dei Ministri “

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

  • Ricette piacentine: la torta di patate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento