Portofino, trovato il corpo di Angelo Ferrari: procura apre fascicolo

Ritrovato anche il corpo di Angelo Ferrari, dopo il rinvenimento della salma del padre. La procura di Chiavari apre fascicolo. A breve le autopsie. Il dolore di Agazzano. Ora le redini al vicesindaco Guglielmetti

E' stato ritrovato dai vigili del fuoco, non senza difficoltà, domenica 26 luglio, anche il corpo di Angelo Ferrari, figlio del sindaco di Agazzano Domenico, deceduti sabato 25 in una tragica immersione subacquea nel mare di Portofino. Per la madre, Isabella Castelli, giunta immediatamente in Liguria, l'atroce pratica del riconoscimento del corpo.

APERTO FASCICOLO - Il corpo di Angelo ha raggiunto la salma del padre all'obitorio di Lavagna. In queste ore dovrebbero essere fatte le autopsie. La procura di Chiavari ha aperto un fascicolo, con un'indagine coordinata dal sostituto procuratore Francesco Brancaccio. Sono state ascoltate diverse persone. Alessandro P., l'istruttore del centro subacque al quale Domenico e Angelo erano legati, ha confermato di "aver fatto di tutto per salvare Domenico e Angelo", ma che qualcosa "li deve avere spaventati", non permettendo loro di intraprendere "il passaggio di uscita della grotta". In ogni caso, secondo altri esperti, l'immersione con quelle condizioni di mare e in quel momento "era avventata", anche per sub con una certa esperienza.

UN DOLORE IMMENSO - Un dolore immenso in queste ore sta percorrendo le vie di Agazzano. Molte persone, incredule, nei bar e nella piazza principale cercano di capire i perchè di una tragedia immane, che ha colpito padre e figlio, "due persone splendide". Sarà il vicesindaco Roberta Guglielmetti a prendere le redini dell'amministrazione comunale fino al 2011, quando ci saranno le nuove elezioni. Una dolorosissima sostituzione forzata già vissuta un anno e mezzo orsono, quando scomparse per una grave malattia il sindaco Lucia Bongiorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL RICORDO DEL SINDACO REGGI - Il sindaco Roberto Reggi esprime, anche a nome dell'amministrazione comunale e dell'intera comunità piacentina, il cordoglio per la tragedia che ha colpito la famiglia Ferrari e il paese di Agazzano. "E' difficile trovare le parole giuste - rimarca Reggi - ma voglio ricordare la dedizione, l'entusiasmo, la passione politica e civile con cui Domenico Ferrari, per tanti anni, si è adoperato per il proprio territorio e per i suoi concittadini. Nel suo ruolo di amministratore pubblico è stato testimone di una politica vicina alla gente, capace di interpretare le esigenze della collettività. Valori, quelli della sensibilità sociale e del senso di appartenenza a una comunità, che ha saputo trasmettere innanzitutto ai suoi figli, come dimostra l'impegno di Angelo negli scout e come educatore. Nel dolore, e nella consapevolezza che il loro cammino di profonda umanità non sarà dimenticato, ci stringiamo con affetto ai loro cari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento