menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La distrae e invece di farle un bonifico se lo fa fare sul suo conto e la deruba di 800 euro

Denunciato per truffa un 38enne di Treviso. L'uomo si era finto un commerciante di mobili di Bologna e aveva contattato una 43enne che aveva messo in vendita una cameretta per 800 euro

Le ha fatto credere che stava accreditando i soldi sul suo conto corrente e invece l'ha confusa e l'ha derubata di 800 euro. Ennesima truffa andata a segno. Questa volta la vittima è una 43enne di Pontenure che il 18 agosto ha pubblicato sul Subito.it un'inserzione nella quale metteva in vendita una cameretta. Il truffatore, visto l'annuncio, l'ha contattata spacciandosi per un commerciante di mobili di Bologna con lo scopo di orchestrare il raggiro poi andato a segno. Si sono sentiti più volte al telefono, si è mostrato molto interessato ai mobili e ha conquistato la sua fiducia. In tal modo è riuscito a convincere la vittima a recarsi a uno sportello bancomat per l’accredito della somma di 800 euro fornendole un numero di un conto corrente. In realtà al termine dell’operazione effettuata con contestuali indicazioni telefoniche ricevute, la donna si rendeva conto di non essere stata beneficiaria dell’operazione, ma che lei aveva accreditato la somma sul conto corrente del truffatore. Si è rivolta perciò ai carabinieri della Stazione di Pontenure per denunciare l’accaduto, i quali dopo alcuni accertamenti sono riusciti anche questa volta a risalire all’identità del malvivente.  Si tratta di un 38enne disoccupato e con precedenti penali, residente a Treviso che è stato denunciato per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento