menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto sulla quale è morto Luca Albanese di 2 anni

L'auto sulla quale è morto Luca Albanese di 2 anni

La proposta di legge del Pdl: «Un allarme per quando si lascia il bambino in auto»

Da Vincenzo Garofalo una proposta di legge che prevede l'obbligatorietà a partire dal prossimo anno per tutti i veicoli dell'equipaggiamento interno di un dispositivo acustico

«La tragedia avvenuta la scorsa settimana a Piacenza, che ha destato sconcerto e incredulità in tutto il Paese, relativa al bambino di 2 anni dimenticato all'interno dell'automobile per oltre otto ore, deceduto per asfissia a seguito dell'elevata temperatura interna del veicolo, impone oltre che un doveroso esame di coscienza sui ritmi stressanti che ogni giorno la vita quotidiana richiede e che determina sulla psicologia degli individui effetti inspiegabili, anche una valutazione sulle possibilità d'intervento che il legislatore può considerare, affinché si possano prevenire ulteriori disgrazie che vedono sfortunatamente come protagonisti i bambini».

Così Vincenzo Garofalo, deputato del Pdl, che ha presentato una proposta di legge che prevede l'obbligatorietà a partire dal prossimo anno per tutti i veicoli dell'equipaggiamento interno di un dispositivo acustico, che attraverso un segnale sonoro azionato sia quando è inserita la cintura di sicurezza del seggiolino a veicolo spento, che quando si attiva la chiusura degli sportelli, possa immediatamente avvertire il conducente che è in corso una situazione di pericolo determinata dalla presenza di individui, ovvero di bambini, rimasti all'interno del veicolo. 

«Si tratta di una modifica al nuovo codice della strada - dice Garofalo - che dispone appunto l'obbligo di un sistema di allarme sonoro il cui brevetto, secondo quanto risulta dagli organi di stampa, sembra sia essere stato predisposto recentemente, ma non omologato ufficialmente. Occorre interrompere la sequenza di simili tragedie - conclude il deputato messinese - attraverso le disposizioni stabilite dalla presente proposta di legge, in quanto sarebbe anche un modo per dare un senso alla tragedia di Piacenza, salvando qualche piccola vita».
(Fone 9Colonne)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento