rotate-mobile
Cronaca Baia del Re / Via Giuseppe Beati

Maltrattamenti sui disabili al Centro Manfredini, don Angelo a processo

Don Angelo Bertolotti andrà a processo: la richiesta di giudizio immediato della Procura è stata accolta dal gip Stefania Di Rienzo. Il sacerdote, difeso dall'avvocato Andrea Perini, ha scelto di andare a dibattimento tra una settimana

Presunti maltrattamenti nei confronti di alcuni disabili al Centro Manfredini di via Beati. Don Angelo Bertolotti andrà a processo: la richiesta di giudizio immediato della Procura è stata accolta dal gip Stefania Di Rienzo. Il sacerdote, difeso dall'avvocato Andrea Perini, ha scelto di andare a dibattimento tra una settimana. Don Angelo era stato arrestato nel novembre del 2017 con le accuse di maltrattamenti continuati ed aggravati nei confronti di alcune persone con disabilità psichica ospitate al centro di via Beati, che lui stesso aveva fondato e gestiva da trent'anni. Le indagini erano partite in seguito ad alcune segnalazioni ed erano state condotte dalla squadra mobile di Serena Pieri e coordinate dal sostituto procuratore Emilio Pisante che aveva dichiarato: «Sono emersi numerosi gravi episodi di maltrattamento nei confronti degli ospiti del centro Manfredini, non solo fisico ma anche psicologico. Ingiurie, schiaffi, parole denigratorie, minacce e punizioni come restare in una stanza al buio, restare in ginocchio o in piedi senza il pasto. Insomma, in pochissimo tempo abbiamo subito trovato riscontro a quanto ci era stato segnalato, e siamo intervenuti per porre fine a tutto ciò». Le numerose intercettazioni con telecamere e microfoni all'interno del centro di accoglienza avrebbero confermato quanto segnalato da più persone agli inquirenti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti sui disabili al Centro Manfredini, don Angelo a processo

IlPiacenza è in caricamento