Maturità 2011 a Piacenza: conto alla rovescia e tensione per il tema

Il 22 giugno 2011 alle 8.30 prenderà ufficialmente il via la maturità 2011 con il tema d'italiano. Saranno più di 1800 gli studenti piacentini che affronteranno l'esame di stato. Le commissioni

Il 22 giugno, alle 8.30 prenderà ufficialmente il via la maturità 2011 con il tema d'italiano. Poi la seconda prova, in programma per giovedì 23 e la terza per lunedì 27. Gli orali infine si svolgeranno da giovedì 30 giugno e termineranno con ogni probabilità entro il prossimo 10 luglio. Saranno più di 1800 gli studenti piacentini che affronteranno l'esame di stato.

C'è grande attesa (e tensione) c'è tra gli studenti per scoprire le carte dell'Esame di Stato. Naturalmente, in questi giorni c'è una febbrile ricerca di tracce sui siti specializzati (a partire da www.studenti.it). Come sempre, tra tante proposte qualcuna si avvicinerà a quelle che, con l'apertura dei plichi alle 8, i ragazzi si troveranno davanti.

Nelle tracce di tipo storico il sito Banzai punta sui 150 anni di Unità d'Italia e sulle figure storiche come Garibaldi e Mazzini ad essa collegata. Questo argomento potrebbe sembrare scontato ma è anche vero il contrario, e cioè che è un tema troppo importante per non essere preso in considerazione dal Ministero. Aldilà del primo scritto, i 150 anni di Unità resta un tema da sapere alla perfezione perchè è molto probabile trovarselo come domanda all'esame orale, anche collegato alla letteratura e all'arte.

LE COMMISSIONI A PIACENZA

LE PREVISIONi PER LA PRIMA PROVA - Un altro argomento legato alle tracce di tipo storico o al tema di attualità è la beatificazione di Giovanni Paolo II del il 1° maggio. Questo avvenimento si può collegare anche con la seconda Guerra Mondiale (un argomento sempre al centro dell'attenzione dei maturandi), la Guerra Fredda ma soprattutto con il crollo del muro di Berlino e dei regimi comunisti, un processo a cui papa Wojtyla ha contribuito attivamente. Anche le catastrofi naturali, purtroppo, sono un tema da non sottovalutare. Il sisma in Giappone può essere collegato al dibattito sull'energia nucleare e rinnovabili e potrebbe essere lo spunto per il tema di attualità o per il saggio in ambito socio-economico o tecnico-scientifico. Inoltre il 2011 è l'anno della biodiversità e potrebbe esserci una traccia sull'ecologia o l'inquinamento.

Sempre legato all'ambito tecnico-scientifico potrebbe essere un tema sulla Luna che da 19 anni non si trovava così vicina alla Terra. Un tema che si potrebbe collegare, ad esempio, alle osservazioni e agli esperimenti di Galileo. Ma le tematiche legate allo spazio non finiscono qui, visto che nel 1961 fu effettuato il primo volo di un uomo nello spazio e protagonista di questa impresa fu Jurij Gagarin. Quest'anno non mancano neanche tematiche legate alla guerra e ai fenomeni migratori. Il conflitto in Libia, i movimenti rivoluzionari nel Nord Africa ed i fenomeni migratori che ne conseguono sono argomenti da tenere d'occhio e da seguire con attenzione. Rispetto a questi è importante riuscire a fare dei collegamenti con i fatti del passato, ad esempio con la conquista della Libia del 1912 o con il flusso migratorio italiano verso l'America. Inoltre è sempre bene considerare anche tematiche collegate, come la difesa dei diritti umani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro tema di attualità, che fa continuamente parlare, è quello della privacy, soprattutto legato ad internet e ai social network. Inoltre ricorre nel 2011 il 10° anniversario dall'attacco alle Torri Gemelle, che può essere collegato alla recente uccisione di Osama Bin Laden e alle cellule terroristiche nel mondo. Per quanto riguarda, invece, l'analisi del testo, dopo il brano in prosa di Primo Levi uscito l'anno scorso quest'anno gli studenti si aspettano una poesia e tra gli autori più quotati ci sono Giuseppe Ungaretti (e l'ermetismo) e Gabriele D'Annunzio (ed il Risorgimento). Ma si fanno anche i nomi di Luigi Pirandello, Giovanni Pascoli, Italo Calvino, Italo Svevo (ricorrono quest'anno i 150 anni dalla sua nascita) e Grazia Deledda (140° anniversario dalla sua nascita).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento