Morsia lascia l’incarico da dirigente in Comune

Giuseppe Morsia non è più il responsabile della direzione operativa del Comune di Piacenza. È il primo effetto causato spontaneamente dalla decisione del Consiglio di Stato dello scorso 16 dicembre, sentenza che ha confermato la decisione del Tar di Parma che aveva definito nullo il concorso sul ruolo bandito nel 2012 da Palazzo Mercanti. Morsia vinse il concorso davanti a Massimo Mangiarotti, che poi fece ricorso, aprendo la lunga diatriba con il Comune. Dopo il pronunciamento delle scorse settimane, ecco l’inatteso colpo di scena. Il dirigente dal primo gennaio di quest’anno non è più al suo posto: il suo incarico sarebbe durato fino al termine del mandato dell’Amministrazione Dosi, come previsto dal suo contratto. Morsia torna così a essere funzionario amministrativo all’interno dello stesso ente, ovvero l’incarico che ricopriva prima di vincere il concorso tanto discusso. In via del tutto provvisoria il suo incarico è stato preso dal segretario generale del Comune Vincenzo Filippini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento