rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Pendolari: una guerra su tre fronti contro i ritardi cronici di Trenitalia

E' uno dei temi più dibattuti dell'anno: la questione dei pendolari di Piacenza continua a fare cronaca. Adesso che sono scadute le 4 settimane dalla diffida a Trenitalia, il Comune si prepara a dare battaglia e vuole accanto a sè la Regione

Ormai, della questione, ne sono piene le cronache. Ritardi, ritardi, ritardi. Cos'altro fare? Molto. A iniziare dalla “guerra” che i pendolari piacentini, supportati dall'avvocato Umberto Fantigrossi, hanno allestito su più fronti per provare ad arginare, se non proprio a debellare, il problema.

Il primo fronte lo si è aperto quattro settimana fa, quando il comune e la provincia hanno mandato una formale diffida a Trenitalia. Ora, I termini sono scaduti e l'avvocatura comunale ha detto che farà ricorso alla magistratura, complice anche la sentenza storica che riconosce al pendolare un danno esistenziale.
In 14 anni di contratti di servizio, le parole sono rimaste parole

Il secondo fronte, apre una breccia nel futuro: un indennizzo automatico, riconosciuto a livello legislativo, che non costringa i pendolari a fare ricorso per proprio conto alla giustizia. Sarebbe perfetto, applicabile in caso di ritardi ripetuti e cronici. Purtoppo è ancora fantasia: Trenitalia non è riuscita a rispettare gli impegni scritti siglati in 14 anni con comune e provincia, chissà se giungerà tanto presto a rimborsare I pendolari in modo automatico.

Il terzo fronte d'azione impegnerà i contratti di servizio stipulati fra Trenitalia e le Regioni per il trasporto pendolare. Sarebbe auspicabile, infatti, scrive l'avvocato Umberto Fantigrossi, coinvolgere anche le associazioni di utenti nella loro stesura.
Il sindaco Roberto Reggi, ha chiesto l'appoggio della Regione nella battaglia contro Tenitalia nella quale il Comune di Piacenza si è dichiarato parte lesa.

E intanto, contratti di servizio sì, conttratti no, continuano I ritardi sulla tratta Piacenza – Milano. Nel pomeriggio, il presidente dell'Associazione pendolari Ettore Fittavolini, sarà alla Regione Lombardia per il tavolo sul trasporto pubblico.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pendolari: una guerra su tre fronti contro i ritardi cronici di Trenitalia

IlPiacenza è in caricamento