Poste Italiane: arrivano due nuove app per i clienti di Piacenza

Tramite le due applicazioni sarà possibile monitorare una spedizione, cercare uffici postali, atm, cassette di impostazione, pagare bollettini, inviare raccomandate, telegrammi, effettuare bonifici e pagamenti

Un’azienda sempre più tecnologica e vicina alle esigenze dei clienti: due nuove app Ufficio Postale e BancoPosta, strumenti sempre più efficienti e completi sia dal punto di vista informativo sia da quello dispositivo, a disposizione anche dei cittadini della provincia di Piacenza.

La prima permette di monitorare una spedizione tracciata (ad esempio raccomandate, assicurate, pacchi), di ricercare e localizzare sulla mappa gli uffici postali, i 27 Atm Postamat e le 250 cassette di impostazione presenti nel territorio del Piacentino. Si possono inoltre pagare i bollettini bianchi e premarcati e inviare telegrammi, raccomandate e posta prioritaria (previa registrazione al sito www.poste.it).

L’app BancoPosta consente di gestire il conto e le carte Postepay in mobilità. E’ possibile pagare bollettini, inviare denaro tramite bonifico, postagiro e MoneyGram, ricaricare la Postepay ed effettuare miniricariche. È necessario essere titolari di una Postepay o di un conto BancoPosta o BancoPosta click, essere registrati sul sito www.poste.it e, se correntisti, possedere un lettore BancoPosta (dispositivo elettronico in grado di leggere il chip della carta).

Le app sono scaricabili gratuitamente da Google Play Store e Apple Store con le sim di tutti gli operatori mobili.

Il percorso di digitalizzazione di Poste Italiane tocca dunque un’altra tappa importante dopo la presentazione del Manifesto Digitale e il lancio del WiFi negli pffici postali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento