menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rottofreno, il 3 novembre l'incontro pubblico sulla sicurezza stradale

Martedì 3 novembre 2015 alle 21, nel Centro culturale di San Nicolò, è previsto un incontro informativo promosso dall'Amministrazione comunale di Rottofreno. La cittadinanza sarà informata in modo esaustivo sugli interventi alla viabilità realizzati negli ultimi mesi

Martedì 3 novembre 2015 alle 21, nel Centro culturale di San Nicolò, è previsto un incontro informativo promosso dall'Amministrazione comunale di Rottofreno. La cittadinanza sarà informata in modo esaustivo sugli interventi alla viabilità realizzati negli ultimi mesi. Ingresso libero.

L’assessore Stefano Giorgi anticipa alcune notizie. I lavori, iniziati nell’estate scorsa, sono in via di ultimazione ed hanno interessato varie zone di San Nicolò come ad esempio: 
- in via XXV Aprile, via Curiel, via Wagner, via Vescovi, un tratto della via Emilia, via Rivatrebbia e via Gramsci è stata creata e riqualificata una pista ciclo pedonale protetta dal traffico veicolare

- in via Curiel in prossimità delle scuole elementari, scuole medie, Centro culturale e giardinetti pubblici, è stata realizzata una "zona 30" chilometri orari mediante la realizzazione di dossi rallentatori, mirati a far diminuire la velocità dei veicoli che vi transitano, il tutto per una maggior sicurezza dei bambini e del gran numero di persone che frequentano gli edifici e le aree pubbliche presenti in zona. 

I lavori, del costo complessivo di circa 130mila euro, sono stati finanziati per metà dal Comune di Rottofreno e per l'altra metà dalla Regione Emilia Romagna. 
Nella primavera 2013, Rottofreno partecipò al Bando Regionale che prevedeva il finanziamento di opere con i seguenti obiettivi:
-    Moderazione traffico veicolare privato nelle aree urbane
-    Messa in sicurezza di pedoni e ciclisti
-    Miglioramento dell’accesso al trasporto pubblico e sviluppo intermodalità
-    Riduzione della velocità veicolare
-    Riqualificazione di spazi pubblici funzionali alla mobilità sicura e sostenibile.
«Il progetto promosso dall’Amministrazione comunale – prosegue Giorgi - fu premiato dalla Regione perché centrava gli obiettivi che il bando si prefiggeva. Dopo la stesura del progetto esecutivo redatto dall’architetto Alex Massari, i lavori sono stati finanziati ed appaltati e sono iniziati nel giugno del 2015.
L’obiettivo della serata è quello di spiegare alla cittadinanza le finalità che l’Amministrazione si è posta ed illustrare le opere realizzate per rallentare il traffico veicolare e mettere in sicurezza il traffico pedonale e ciclabile». 
«Per quanto riguarda il capoluogo di Rottofreno e la frazione di Santimento - afferma - sono stati posati dei pannelli luminosi che indicano la velocità veicolare lungo le direttrici principali: via Emilia e Via Roma a Rottofreno e sulla strada principale di Santimento, in prossimità della scuola materna, tratto assai frequentato da traffico veicolare e di mezzi agricoli. Su tutto il territorio comunale sono state installate alcune rastrelliere per le biciclette in prossimità di uffici pubblici, edifici particolarmente frequentati dai cittadini e fermate degli autobus per il trasporto pubblico. Il tutto per favorire l’uso di biciclette ed incentivare lo sviluppo dell’intermodalità degli spostamenti».

Al primo incontro informativo di martedì, seguirà una presentazione anche a Rottofreno. 

incontro pubblico sulla sicurezza stradale-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento