«Sottocultura e ignoranza: troveremo i colpevoli e li puniremo»

Il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani commenta la lettera inviata a IlPiacenza che segnalava la presenza di dieci sacchi neri abbandonati in via Castello Chiapponi vicino ai giardini attrezzati per i giochi dei bambini

I sacchi dell'immondizia

«Siamo di fronte a un atto di sottocultura e ignoranza. Ci troviamo a fronteggiare l'ennesima stupidaggine compiuta da qualcuno poco rispettoso. Troveremo i colpevoli e li puniremo. Non è la prima volta che accade, e non è certamente la prima volta che ripuliamo la zona. Apriremo i sacchi e cercheremo di capire chi è l'incivile che spesso abbandona l'immondizia dove non va lasciata». Commenta così il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani la lettera inviata a IlPiacenza che segnalava la presenza di dieci sacchi neri abbandonati in via Castello Chiapponi vicino ai giardini attrezzati per i giochi dei bambini a Rottofreno.

«Useremo il pugno di ferro, in questi casi è possibile aprire i sacchi per risalire all'incivile che li ha abbandonati, non è una pratica piacevole quella degli ispettori ambientali di Iren, ma quando occorre si fa, specialmente se nella zona in questione il Comune ha fatto sentire la propria voce con lettere di richiamo e una campagna di sensibilizzazione. In questo quartiere l'immondizia va posizionata fuori ma solo nel giorno previsto per la raccolta, non quando si vuole. E ripulire sempre tutto - ha dichiarato - potrebbe far passare il messaggio odioso "tanto qualcuno ci penserà" e che sia un atto dovuto quando invece non lo è affatto». «Stiamo parlando di un quartiere in cui è evidente una concezione urbanistica antiquata. Non credo sia peggio ora di qualche tempo fa, ma la mia speranza è che in aprile qualcosa possa cambiare con la nuova illuminazione urbana. Riqualificheremo via Castello Chiapponi e tutte gli altri quartieri che ne avranno bisogno», ha concluso il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento