Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Stefano Barilli, c'è il nulla osta per la sepoltura

Rimarrà aperto il fascicolo per istigazione al suicidio per poter compiere alcuni accertamenti tecnici e fino a quando saranno depositate tutte le perizie del medico legale. Per competenza è passato dalla procura di Lodi a quella di Piacenza

Stefano Barilli

Morte di Stefano Barilli, c'è il nulla osta per la sepoltura della salma che è stata restituita alla famiglia che ora potrà organizzare il funerale. Il fascicolo con l'ipotesi di reato di istigazione al suicidio aperto in procura a Lodi per permettere di indagare e compiere esami è stato passato per competenza territoriale a Piacenza, direttamente sulla scrivania del procuratore Grazia Pradella. Rimarrà aperto come atto dovuto fino a quando saranno depositate tutte le perizie del medico legale a seguito dell'autopsia, dell'esame del Dna ed altri accertamenti. Barilli, 23enne piacentino, scomparve da casa nel quartiere Farnesiana il 7 febbraio scorso per essere ritrovato cadavere il 17 aprile sulla  sponda lombarda del Po, nel comune di Caselle Landi.  

Per il corpo - che indosso aveva i documenti di Barilli e un biglietto dove annunciava il gesto estremo - il magistrato aveva disposto l'autopsia che fu eseguita martedì 20 aprile all'Istituto di medicina legale di Pavia.  Accertamenti i cui esiti erano risultati compatibili con l'ipotesi del gesto estremo. Contestualmente la madre del giovane piacentino si era resa disponibile a vedere il corpo, riconoscendo dei tratti distintivi del figlio. Identità confermata definitivamente poi dal test del Dna. «Come indicato dai primi accertamenti dagli inquirenti - aveva già spiegato il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro - la testa (il corpo fu trovato decapitato) mancherebbe per cause compatibili con esiti da trascinamento, da parte della corrente, della salma nel fiume ed era stata riscontrata, soprattutto l'assenza di segni di lesività, di segni di violenza». « La volontà  - disse il magistrato - è semplicemente quella di non trascurare nessuna ipotesi tranne quella, che per il momento rimane esclusa, di violenza fisica a opera di terzi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefano Barilli, c'è il nulla osta per la sepoltura

IlPiacenza è in caricamento