Dal cantiere di piazza Sant'Antonino spunta una tomba di mille anni fa

Dal cantiere di riqualificazione di piazza Sant'Antonino sono emersi importanti ritrovamenti archeologici. Alcune ossa, due teschi e degli abiti sono stati trovati l'altro giorno dagli operai dell'impresa che sta portando avanti i lavori

tomba_4Dal cantiere di riqualificazione di piazza Sant'Antonino sono emersi, scavando un po' in questi giorni, importanti ritrovamenti archeologici. (Nelle foto l'area in cui si trova la tomba)

LA SOPRINTENDENZA - Alcune ossa, due teschi e degli abiti sono stati trovati l'altro giorno dagli operai dell'impresa che sta portando avanti i lavori che, una volta conclusi, restituiranno alla città una delle piazze più importanti con una nuova veste. Il materiale si trovava all'interno di una tomba coperta con una pietra. Il Comune, subito avvertito del ritrovamento, ha ovviamente seguito la procedura, che prevede l'attivazione degli esperti della soprintendenza. Archeologi che in questi giorni, in un continuo via vai sul cantiere, stanno valutando l'entità e l'importanza storica della nuova tomba venuta alla luce.

PERICOLO "TOMBAROLI" - Già, perché in febbraio ne era stata scoperta un'altra, poi datata a epoca rinascimentale, tra il Quattrocento e il Cinquecento. In questo caso invece pare proprio che si abbia a che fare con qualcosa di più prezioso, tanto che fino ad oggi non era stata data notizia della scoperta proprio per evitare episodi di sciacallaggio da parte di tombaroli senza scrupoli (è bene sottolineare che la zona del ritrovamento è stata opportunamente tutelata con un sistema di allarme).

FORSE RISALE ALL'ANNO 1000 - Infatti, anche se manca ancora la conferma e altri accertamenti in corso proprio in queste ore, sembra che il loculo in questione possa risalire addirittura alla fine dell'anno mille, portando quindi sicuramente uno spessore storico di rilievo a questo secondo scavo, che si trova a pochi metri da quelli di febbraio.

I LAVORI - Chi (a ragione) è preoccupato che tutto ciò possa rallentare il normale corso del completamento della piazza può stare tranquillo. Infatti, una volta che verrà archiviata anche questa seconda questione "tombale", i lavori proseguiranno comunque secondo il piano stabilito. Anche se l'potesi di nuovi ulteriori ritrovamenti resta sempre all'orizzonte. Per la felicità degli archeologi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento