Cronaca Rivergaro

Vendono on line una maglia del Barcellona ma vengono derubati di oltre mille euro

Disavventura per una coppia di Rivergaro truffata da una 20enne di Catanzaro che è stata però individuata e denunciata dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Rivergaro hanno denunciato per truffa una 20enne di Catanzaro, pregiudicata per reati contro il patrimonio, che è riuscita a farsi accreditare su una carta di credito ricaricabile 1.150 euro dopo aver truffato una coppia di Rivergaro (45 anni lui e 38 lei). La coppia infatti, in giugno di quest’anno, aveva messo in vendita su vari siti di annunci una maglia del Barcellona Calcio al prezzo di 50 euro. Pochi giorni dopo il 45enne ha ricevuto una telefonata da parte della 20enne che gli ha detto di essere interessata all'acquisto della maglia e che, una volta concluso l'acquisto, avrebbe inviato un corriere postale per il ritiro a sue spese.

Quindi ha invitato il piacentino a recarsi a uno sportello Postamat dove gli avrebbe fornito le istruzioni per ricevere i 50 euro pattuiti direttamente sul suo conto corrente. Presso uno sportello Postamat di Rivergaro, però, una volta inserita la carta bancomat, appoggiata su un conto corrente intestato alla coppia, il malcapitato ha seguito le istruzioni che gli venivano date dalla sedicente acquirente. Una volta terminata l’operazione, l’anonimo interlocutore riferiva però che l'operazione non era andata a buon fine e lo invitava a ripeterla per altre due volte. Successivamente insisteva dicendogli che con il bancomat che utilizzava, non era possibile effettuare il pagamento e gli chiedeva se aveva un'atra carta. A questo punto la convivente 38enne, anche lei sul posto, ha inserito anche lei nel postamat la sua carta di credito ricaricabile e per altre due volte è stata eseguita la stessa operazione. Dopo qualche minuto la donna riceveva sul suo telefono cellulare un sms con il quale veniva informata che erano stati effettuati due pagamenti di 250 euro, rendendosi conto quindi di essere stata vittima di una truffa. 
I due malcapitati si sono quindi rivolti ai carabinieri della stazione di Rivergaro, che dopo le indagini sono riusciti a risalire all’identità della malvivente che è stata quindi denunciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono on line una maglia del Barcellona ma vengono derubati di oltre mille euro
IlPiacenza è in caricamento