Atersir aderisce alla “Rete per l’integrità e la trasparenza” promossa dalla Regione

Anche l'Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i Servizi Idrici e i Rifiuti ha aderito, con votazione unanime e favorevole di tutti i presenti al Consiglio d’ambito del 19 aprile, alla “Rete per l’integrità e la trasparenza” promossa dalla Regione Emilia-Romagna

Anche Atersir, Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i Servizi Idrici e i Rifiuti ha aderito, con votazione unanime e favorevole di tutti i presenti al Consiglio d’ambito del 19 aprile, alla “Rete per l’integrità e la trasparenza” promossa dalla Regione Emilia-Romagna. “L’ottimizzazione delle diverse esperienze e la messa in rete di competenze e conoscenze è di certo un passaggio importate per migliorare i propri livelli di efficacia, tanto per l’impresa quanto per la pubblica amministrazione – afferma il direttore Vito Belladonna. L’Agenzia si impegna da tempo al pieno adempimento delle procedure di trasparenza e di prevenzione della corruzione richieste dalla normativa nazionale, ma di certo un tavolo di confronto tra professionisti sarà l’occasione opportuna per consolidare pratiche e conoscenze; nel caso di Atersir ciò appare altresì di significativa rilevanza alla luce delle recenti procedure ad evidenza pubblica di concessione di servizi pubblici che impegnano l’Agenzia”. La “Rete” è stata voluta con l’obiettivo di promuovere la cultura della legalità, della gestione del rischio di corruzione e della trasparenza istituendo una “comunità professionale”, composta dai responsabili della prevenzione alla corruzione e della trasparenza delle pubbliche amministrazioni regionali. Tale sinergia tra professionisti, mira a costituire una sede di confronto tra addetti del settore in cui possano condividere esperienze, valutazioni e proposte, elaborando strategie comuni e superando così criticità messe in evidenza anche dall’ANAC, l’Autorità Nazionale Anti Corruzione, come ad esempio “l’isolamento”.  La condivisione delle esperienze, l’attività di formazione e i momenti di confronto e condivisione delle esperienze tra amministrazioni, associazioni e cittadini, saranno valido strumento di trasparenza che l’Agenzia intende valorizzare sia portando le proprie esperienze, sia recependo spunti e riflessioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento