Campionato Fresatori Randstad, a Piacenza la finale

Giovedì 17 novembre va in scena la finale della manifestazione. I migliori fresatori di ogni territorio si sfideranno in una prova di programmazione presso il Centro Tecnologico Applicativo (TAC) Siemens a Piacenza

Foto web

Giovedì 17 novembre il Campionato Fresatori Randstad 2016, la manifestazione che nell’ultimo mese ha attraversato l’Italia alla ricerca dei migliori fresatori dello Stivale, giunge al suo ultimo atto. Presso il Centro Tecnologico Applicativo (TAC) Siemens di Piacenza si terrà infatti la finale del campionato, che metterà a confronto i 12 migliori fresatori del Paese, selezionati nel corso delle precedenti tappe, in una prova di programmazione di un fresa a controllo numerico. Il risultato della finale eleggerà il campione nazionale 2016.

Il Campionato Fresatori 2016 è un'iniziativa promossa da Randstad Technical, la specialty dedicata alla ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico, metallurgico ed elettrotecnico, di Randstad, secondo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, in collaborazione con Siemens – partner tecnologico –, Cnos-Fap, Meusberger e con il patrocinio di Ucimu, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione. Un tour in 12 tappe con partenza a Vicenza e tappa conclusiva ad Abbiategrasso (MI), passando per Rho (MI), Varese, Ravenna, Reggio Emilia, Bergamo, Venaria Reale (TO), Cuneo, Modena, Casalecchio di Reno (BO) e Rovato (BS), che dal 17 ottobre al 17 novembre ha girato l'Italia alla ricerca dei campioni di fresatura di ogni territorio. Il Campionato Fresatori Randstad, alla sua prima edizione, nasce con l'obiettivo di accendere i riflettori su una figura professionale molto richiesta dalle imprese ma altrettanto difficile da reperire sul mercato con adeguate qualifiche ed esperienza, mettendo in contatto domanda e offerta di lavoro tra operai specializzati ed aziende alla ricerca di personale.

Nella finale di Piacenza, che si terrà giovedì 17 novembre presso il Centro Tecnologico Applicativo (TAC) di Siemens, in Via Lorenzo Beretti Landi 13, i campioni di ognuna delle 12 tappe precedenti si sfideranno in un esercizio di programmazione di una vera fresa a controllo numerico, utilizzando tre simulatori del controllo numerico Siemens Sinumerik, generalmente montati sulle macchine utensili. I partecipanti, selezionati da Randstad Technical fra neodiplomati e giovani in cerca di un impiego, hanno beneficiato di un corso teorico/pratico di 160 ore sulla programmazione di macchine utensili.

Gli autori dei tre esercizi migliori, selezionati da una giuria tecnica, saranno i protagonisti dell’ultima spettacolare prova del Campionato Fresatori. Abbandonati i simulatori, i tre giovani programmatori dovranno dimostrare la loro abilità cimentandosi nella realizzazione di un autentico pezzo di fresatura con una vera fresa a controllo numerico.

La finale, sotto l'occhio attento di numerose aziende del settore, metterà in luce sia le competenze di meccanica necessarie all'analisi della lavorazione sia quelle tecnico-informatiche utili all’inserimento dei corretti comandi di programmazione.

“Il Campionato Fresatori è una grande opportunità per questi giovani di inserirsi nel mercato del lavoro – spiega Fabio Rocchi, Project Manager di Randstad Technical –, ma anche una scommessa di Randstad sul loro talento e sulla loro capacità di trasformare le competenze acquisite in un valore aggiunto per le aziende del territorio. Siamo molto soddisfatti dell’impegno, dell’entusiasmo e dell’abilità che questi promettenti programmatori hanno dimostrato in ogni fase della manifestazione. La finale di Piacenza dirà chi di loro è il migliore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento