Confapi e Inail insieme per la scurezza sul lavoro e la formazione

Incontro tra il presidente di Confapi Piacenza e il responsabile della sede Inail provinciale Davide Lumia. Un appuntamento finalizzato a dare concretezza all'accordo quadro raggiunto nel 2011 dalla Confederazione delle Piccole e Medie Industrie con Inail

Da sinistra, Davide Lumia, Fabio Bellinaso (Direttore Confapi Piacenza) e Cristian Camisa (Presidente Confapi Piacenza)

La sicurezza sul lavoro, la cultura della prevenzione e la formazione del personale, sono gli argomenti al centro dell’incontro tra il neo presidente di Confapi Piacenza, Cristian Camisa, e il responsabile della sede Inail provinciale Davide Lumia. Un appuntamento finalizzato a dare concretezza all’accordo quadro raggiunto nel 2011 dalla Confederazione delle Piccole e Medie Industrie con INAIL, che ha come scopo il miglioramento costante delle condizioni operative di svolgimento dell’attività lavorativa, oltre che informare le aziende sulle opportunità e gli incentivi disponibili per raggiungere tale obiettivo. Alla presenza del direttore di Confapi Piacenza, Fabio Bellinaso, e di Cinzia D’Imporzano, responsabile ufficio prevenzione dell’INAIL di Piacenza, il  presidente Camisa ha illustrato i termini dell’accordo di collaborazione raggiunto nel mese di luglio 2012 tra CONFAPI e l’Associazione Ingegneri della provincia di Piacenza, finalizzato alla valutazione preventiva della rischiosità sismica dei capannoni delle aziende associate a Confapi.

Apprezzamento è stato espresso dal dott. Lumia ed è stato quindi definito un percorso di valutazione delle opportunità da mettere a disposizione delle aziende piacentine che desiderino intraprendere tale percorso virtuoso. «Ritengo l’incontro molto proficuo - ha sottolineato il presidente Camisa - e penso che la collaborazione tra Confapi Piacenza ed INAIL sarà sempre più stretta in futuro perché, come è stato sottolineato, la sicurezza del luoghi di lavoro rappresenta una priorità ed un’esigenza non solo morale ma anche con risvolti economici positivi di medio-lungo periodo per le piccole e medie imprese che rappresentiamo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri, 5 settembre, Il sindaco Paolo Dosi ha invece ricevuto in Municipio il nuovo direttore di Inps di Piacenza Daniele Bernacchi. Un incontro dai toni cordiali nel corso del quale il primo cittadino ha espresso le proprie felicitazioni per il nuovo e importante incarico assunto da Bernacchi, certo di proseguire nella fattiva collaborazione già attiva da diversi anni tra l’Amministrazione comunale e l’Istituto nazionale della Previdenza sociale. «Abbiamo offerto la nostra piena disponibilità – ha affermato il primo cittadino – per promuovere nuovi e importanti servizi a vantaggio di tutti i piacentini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento