rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Economia

Continua a calare il numero delle imprese artigiane a Piacenza

I dati della Camera di Commercio: «A fine giugno le imprese artigiane a Piacenza sono arrivate alla consistenza di 8.360 unità, 142 in meno rispetto alla fine di giugno del 2015»

Se la lettura del turnover tra le imprese artigiane fornisce un segnale dell’andamento generale del settore, anche i dati del primo semestre non fanno presagire cambi di prospettiva.
A fine giugno infatti le imprese artigiane a Piacenza sono arrivate alla consistenza di 8.360 unità, 142 in meno rispetto alla fine di giugno del 2015. La riduzione di realtà aziendali con connotazione artigiana è partita intorno al 2011 e non si è mai arrestata. Sono quasi mille in meno le imprese appartenenti al comparto che si contano oggi rispetto al giugno del 2011.
Andando con lo sguardo a quanto succede nelle province vicine si comprende come il fenomeno non sia confinato nella nostra realtà provinciale ma abbia dimensioni generalizzate. Nell’intero Paese la riduzione di imprese artigiane tra il giugno del 2015 ed il giugno del 2016 è stata di 19.307 realtà, pari ad una contrazione percentuale di 1,4 punti.
Come abbiamo più volte avuto modo di ricordare le imprese artigiane operano essenzialmente in edilizia (dove ritroviamo il 44,6% delle aziende), nel manifatturiero (che ne comprende il 19,7%), nei servizi alla persona (sono più di mille le aziende in questo contesto).

Edilizia e manifatturiero hanno perso aziende nell’ultimo anno, mentre nei servizi personali le aziende sono risultate in crescita (+18). L’edilizia ha visto calare di 107 unità la propria consistenza e nelle manifatture il numero di aziende in meno è arrivato a 34.
Una crescita percentualmente significativa ha interessato il contesto dei servizi alle imprese: le 16 aziende in più hanno determinato infatti un incremento percentuale della numerosità del settore pari al 7,6%.
Anche nel complesso delle imprese artigiane, così come in generale nello stock di imprese piacentine, si rileva la crescita delle società di capitale a fronte della riduzione delle imprese individuali e delle società di persone.
Nel corso del primo semestre 2016 si sono registrate complessivamente 295 iscrizioni. Il 44 per cento  delle nuove attività risulta comunque appartenere al settore dell’edilizia, nonostante da diversi anni il settore denunci continuamente cali di fatturato.

Schermata 2016-08-02 alle 11.41.42-2
Sulla base dei dati resi disponibili da Infocamere, il numero medio di addetti per le imprese artigiane piacentine si aggira sui 2,17, allineato a quello del 2011. Se quindi da un lato è drasticamente calato il numero di imprese, dall’altro si osserva che la dimensione media delle stesse è rimasta sostanzialmente costante.

Il confronto con le province vicine testimonia che la dimensione media dell’azienda artigianana sia piuttosto simile in tutti i contesti, aggirandosi nell’intorno di 2 addetti ad impresa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua a calare il numero delle imprese artigiane a Piacenza

IlPiacenza è in caricamento