rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Open day alla Cattolica: a Piacenza due nuovi corsi di laurea

Due nuovi corsi di laurea triennali alla Cattolica di Piacenza, di cui uno, quello “Sustainable Agricolture for Food an Environment” è una novità assoluta a livello nazionale. La presentazione all'Open Day 

Due nuovi corsi di laurea triennali alla Cattolica di Piacenza, di cui uno, quello “Sustainable Agricolture for Food an Environment” è una novità assoluta a livello nazionale.  Sono stati presentati nella mattinata del 12 maggio alla Cattolica di Piacenza nel corso dell’Open day, manifestazione nel quale l'università propone agli allievi che concludono il ciclo delle scuole Superiori la propria offerta formativa sui corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico del campus piacentino. «L'Open Day è l'occasione - ha sottolineato Michele Faldi, direttore dell'Offerta formativa, promozione e tutorato dell'ateneo - per conoscere l'offerta formativa del nostro ateneo e i suoi servizi illustrati da Presidi di Facoltà, docenti e laureati e compiere una scelta consapevole. Utenza che non è caratterizzata solo dalla presenza degli allievi, ma anche da molti genitori per i quali è previsto il pomeriggio a loro dedicato che si è chiuso con un aperitivo».

Le novità didattiche per Piacenza, sono dunque due. La prima riguarda la facoltà di Scienze Agrarie con il corso in inglese in agricoltura sostenibile denominato con l'acronimo Safe. Un percorso che punta soprattutto sul tema della sostenibilità e della valorizzazione dell'agroalimentare made in Italy. «Aumentiamo ha spiegato il professore Stefano Poni - l’offerta formativa con un unicum in Italia verso il quale c’è forte interesse già anche dall’estero grazie all’azione di promozione attuata dalla nostra sede di Milano. Internazionalizzazione dunque, ma anche territorio, perché le materie del terzo anno riguardano i prodotti di qualità piacentini come salumi, formaggi, pomodoro e vini, una laurea dunque con importanti e diversificati sbocchi professionali dopo la quale sarà possibile accedere anche a quelle magistrali della facoltà».

L'altra novità riguarda la facoltà di Giurisprudenza, «Con un profilo - ha chiarito il professore Antonio Giuseppe Maria Chizzoniti - di diritto ed economia, che permette al termine dei 5 anni di giurisprudenza, aggiungendo un anno, di ottenere anche la laurea in Economia. Naturalmente, dopo il primo anno comune, il corso di laurea, per ora riservato a 50 posti, si diversificherà dal “tradizionale” di diritto ed il secondo biennio avrà una valenza giuridico-economica comprendente anche l’agro-alimentare. «Noi poniamo - ha sottolineato Chizzoniti - la massima attenzione alla didattica ed è per questo che ogni gruppo di allievi (4/5) avrà a disposizione un professore come tutor per indirizzarli verso le più opportune scelte metodologiche, di studio e per la vita nel campus».

Presso i desk informativi era possibile ritirare materiale sui corsi di laurea. Era stato attivato un servizio di consulenza personalizzata sulla modulistica, sulle procedure per l’immatricolazione e sulla normativa relativa ai contributi universitari. Ed ancora: indicazioni per ricevere notizie su borse di studio e agevolazioni economiche, conoscere le opportunità di studio all’estero e di stage internazionali, informarsi sullo stretto collegamento tra la Cattolica ed il mondo del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Open day alla Cattolica: a Piacenza due nuovi corsi di laurea

IlPiacenza è in caricamento