Il confine tra umanità e tecnica: ecco il Festival del Diritto 2011

Presentata in Comune l'importante kermesse giuridica: come ogni anno, Piacenza sarà "capitale" del diritto per quattro giorni. Tra gli ospiti, Confalonieri, Tremonti, la Camusso

Stefano Rodotà, giurista, ideatore dell'importante kermesse piacentina

Ritorna, per il quarto anno consecutivo, il Festival del Diritto che dal 22 al 25 settembre porterà all' ombra di Palazzo Gotico studiosi, giornalisti e politici che parleranno di “Umanità e tecnica”. L’ interessantissimo programma è stato presentato nella mattina di venerdì 12 agosto, presso la sala del Consiglio Comunale, dall’ Assessore alla Cultura del Comune di Piacenza, Paolo Dosi.

Dopo “Questioni di vita”, dell’ edizione 2008, “Pubblico e privato” nel 2009 e “Disuguaglianze” nel 2010, il tema scelto per questa edizione dal Comitato promotore, guidato dal responsabile scientifico, Stefano Rodotà, è “Umanità e tecnica” e prevede in programma oltre cento eventi tra incontri, dibattiti, interviste e spettacoli. Un successo sempre crescente per questa manifestazione che il 5 settembre avrà un interessantissimo prologo con l’ intervento del ministro dell’ economia, Giulio Tremonti, il quale analizzerà dal suo punto di vista, quello economico-finanziario, il rapporto tra umanità e tecnica nel corso di un incontro dal titolo “Le prospettive dell’ Italia tra umanesimo e tecnocrazia”. L’ inaugurazione vera e propria si terrà presso la Sala dei Teatini il 22 settembre e sarà affidata al dialogo tra due grandi studiosi, il filosofo Remo bodei e il giurista Gustavo Zagrebelsky che definiranno il tema portante del festival 2011.

FESTIVAL DEL DIRITTO 2011: IL PROGRAMMA COMPLETO

Sempre il 22 è prevista una video-intervista all’ ex Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, che parlerà dei valori della Costituzione. Seguirà un dibattito, coordinato da Paolo Mieli, ex direttore del “Corriere della Sera”, a cui parteciperanno Valerio Onida e Rosy Bindi. Il 23 invece sarà la volta del Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso, che affronterà il tema del lavoro, più che mai di attualità. Poi ci sarà l’ intervista a Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, realizzata da Lucia Annunziata e ancora Yuri Chechi, campione olimpico che tratterà il tema del doping nello sport. Margherita Hack, astrofisica quasi 90 enne, invece, farà alzare a tutti gli occhi al cielo, raccontandolo e raccontandosi in un incontro che si svolgerà a Palazzo Gotico. Il cartellone è vastissimo ed è consultabile al sito www.festivaldeldiritto.it Sempre allo stesso indirizzo web ci saranno tante informazioni su cosa fare, dove alloggiare e cosa gustare a Piacenza nei giorni del Festival.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatto per le oltre sedicimila presenze registrate lo scorso anno il Sindaco di Piacenza, Roberto Reggi il quale dichiara di voler continuare nel percorso avviato nelle precedenti edizioni “per far diventare il Festival – scrive Reggi – un vero laboratorio di idee, proposte e progetti di cui la nostra città è protagonista e dai quali, nel contempo, può trarre per prima preziose indicazioni. All’adesione di tante realtà del territorio, che daranno il proprio contributo al programma “partecipato”, si intreccia il coinvolgimento delle scuole, che quest’anno raggiungerà una dimensione numerica mai registrata prima d’ora. Ai dibattiti parteciperanno i giovani redattori delle testate giornalistiche studentesche, e come ogni anno i ragazzi contribuiranno alla buona riuscita dell’evento in qualità di volontari, senza dimenticare i dibattiti e gli spettacoli curati dagli istituti di ogni ordine e grado. In un contesto di crisi per la cultura qual è quello contemporaneo – continua Reggi – eventi come il Festival del Diritto possono aiutare a fornire utili chiavi di comprensione del mondo. In questa edizione ci chiederemo ad esempio quali siano i confini etici e giuridici nell’uso della tecnologia, e come la tecnica cambi l’umanità. Si parlerà di doping, di salute, di nuovi strumenti per superare i limiti del corpo, ma anche di ambiente e nuovi media, di democrazia dell’informazione, di censura ed abusi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento