Università di Tula in visita, le aziende piacentine aprono agli studenti russi

Visita a Piacenza di una delegazione di docenti dell'Università di Tula (Russia). Molte aziende piacentine, ha detto il vicepresidente della Provincia Parma, sono disposte ad accogliere studenti per stage

Visita oggi in Provincia dei docenti russi dell'Università di Economia ed informatica della città di Tula attualmente a Piacenza (nella foto) per contatti con il Centro agroalimentare Raineri Marcora. Ad accoglierli, nella sala Giunta dell'Ente di corso Garibaldi, c'era il vicepresidente Maurizio Parma. La delegazione è ospite dell'Associazione "Bambini dal mondo in famiglia" e a Piacenza sta definendo con il Centro scolastico agroalimentare rapporti di collaborazione.

LA DELEGAZIONE - Ad accompagnarla, in Provincia, c'erano il direttore scolastico del Centro agroalimentare, professor Mauro Sangermani, il vicepreside, prof. Roberto Belli, ed un membro dell'Associazione "Bambini dal mondo", Carlo Alberto Archilli. Componevano la delegazione il rettore dell'Università, Eugeni Borisovich Karpov, la moglie Elisabetha, anch'essa docente nell'ateneo, il vicerettore, Vladimir Sokolov, il direttore dell'istituto scolastico superiore di Tula che si occupa di agricoltura e turismo, prof. Oleg Glotov, e due studenti dell'ateneo. Gli ospiti hanno espresso giudizi lusinghieri su Piacenza ed hanno auspicato una intensificazione dei rapporti tra Tula e la nostra comunità, a livello di scambio di studenti ma non solo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ULTERIORI COLLABORAZIONI - Maurizio Parma, dopo il dovuto benvenuto, a nome di tutta la comunità piacentina, ha in breve descritto agli ospiti la realtà piacentina e si è detto disponibile a favorire ed intensificare i rapporti tra le due comunità. Molte nostre aziende, ha in particolare sottolineato, sono più che disposte ad accogliere studenti per stage. L'amministrazione provinciale, ha aggiunto, punta ad intensificare le sue relazioni internazionali, in vista del grande appuntamento di Expo 2015. Al termine dell'incontro, il tradizionale scambio di doni. Parma ha offerto agli ospiti una stampa con l'effigie della Provincia, il gagliardetto con lo stemma dell'ente ed un piatto in ceramica con l'immagine della sede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento